Una primavera 2013 di fotografia con Photoshow e Photofestival

Francesco Bosso: Sunny Quiet Tree | Photofestival 2013 | Fotoguida www.fotoguida.itAbbandoniamo per un momento le gelide giornate di questo dicembre per dare uno sguardo anticipato alla prossima primavera, che si annuncia molto intensa per tutti gli appassionati (o anche solo gli utenti) di fotografia. Tutte le esigenze e le diverse domande potranno trovare delle risposte. Come già ricordato da Fotoguida, a Milano dal 21 marzo al 30 aprile 2013 è in programma la settima edizione di Photofestival, che coinvolgerà molti spazi espositivi e gallerie e avrà un prologo al Palazzo della Ragione. In concomitanza, dal 22 al 25 marzo, è in programma il Photoshow presso la FieraMilanoCity, che, oltre alla classica esposizione di attrezzature, accessori, servizi, prevede molte altre iniziative.

Per la prima volta saranno coinvolti i genitori con i loro bambini. “Junior Photofestival – festival della fotografia per bambini” è una prima mondiale e si propone di avvicinare i più piccoli alla fotografia attraverso il gioco, l’educazione visiva e l’intrattenimento. Ci saranno workshop, multivisioni e mostre di autori di fama internazionale, con immagini molto spettacolari, appese ad altezza bambino.

Chi ha qualche anno in più e ama guardare le fotografie, confrontarsi con famosi fotografi e, magari, trarre ispirazione dalle loro immagini potrà vivere un mese molto intenso. Per questo pubblico è pensato il Photofestival, che, promosso da Aif – Associazione Italiana Foto & Digital Imaging – in collaborazione con Camera di Commercio e Unione Confcommercio Milano e curato da Riccardo Costantini, Roberto Mutti e Giovanni Pelloso, farà di Milano la capitale della fotografia. Dal 21 marzo al 30 aprile saranno esposte un centinaio di mostre e un volumetto permetterà di scoprire tutto ciò che è possibile vedere. Ci sarà anche un prologo: dal 5 al 25 marzo 2013 al Palazzo della Ragione sarà esposta “La Fotografia Italiana dal 1947 al 1967”, che si annuncia come una mostra-evento di richiamo internazionale, con circa 200 fotografie provenienti dagli Archivi della storica rivista “Ferrania” e di alcuni importanti circoli fotografici come “La Bussola” di Milano e “La Gondola” di Venezia. Tutte immagini di famosi fotografi, accompagnate da una sezione di apparati, con introduzioni e spiegazioni che illustrano il dibattito culturale sviluppato in Italia in campo fotografico con riviste (“Ferrania”, “Fotografia”, “Diorama”), locandine e inviti di mostre e concorsi significativi, volumi particolarmente importanti (“Venise à fleur d’eau”, il primo libro di Fulvio Roiter, “Milano, Italia” di Mario Carrieri, “Mosca” di Henri Cartier-Bresson, “Rome” di William Klein).

Come si ottenevano allora quelle foto? Una sezione dedicata a fotocamere professionali, ma anche ad apparecchi più economici e diffusi permetterà un tragitto tra ricordi e nostalgia a chi ha un background di fotografia analogica, mentre rappresenterà una scoperta per tutti coloro che hanno iniziato a fotografare con l’avvento del digitale. Chi vuole invece riscoprire il passato cinematografico troverà cinque appuntamenti con le pellicole d’autore, grazie a una mini rassegna di rarità cinematografiche.

PhotoshowOltre al Photofestival, che nel 2013, come abbiamo visto, offre una programmazione molto ricca, altre iniziative sono in programma a corollario del Photoshow. Dopo aver visto quanto offre il mercato, grazie alla presenza delle varie aziende che distribuiscono attrezzature e accessori per foto e video, sarà possibile scoprire come utilizzarle nel modo migliore. I Photographers Days by Aif, organizzati da Starring e Eikonzero per l’Associazione Italiana Foto-Digital Imaging permetteranno di partecipare a workshop sulla ripresa e la postproduzione, mentre il Live shooting di noti professionisti mostrerà momenti di scatto con un «dietro le quinte» completamente visibile al pubblico.

Chi vuole stampare le foto con il massimo della qualità potrà scoprire tutto sulla stampa Fine Art. La BAM, la bottega di Antonio Manta, noto fotografo e apprezzato stampatore d’arte, permetterà di vivere in tempo reale tutte le fasi della realizzazione di un’opera Fine Art. Il pubblico parteciperà a un workshop organizzato nella forma di una bottega d’arte rinascimentale.

Chi finora ha pubblicato le proprie foto solo su Facebook potrà partecipare al concorso riservato agli iscritti alla pagina Photoshow di Facebook. Grazie al Facebook Wall, i fan potranno pubblicare un’immagine, stamparla su carta fotografica ed esporla sull’apposita parete in Fiera. Una giuria tecnica sceglierà le tre foto migliori, che saranno premiate nel pomeriggio di domenica 24 marzo da un ospite famoso di Photoshow.

Per chi ama gli animali e li considera il miglior soggetto fotografico è il concorso organizzato in collaborazione con il programma Tg5 “L’Arca di Noè”. Il concorso è dedicato soprattutto agli animali domestici, ma saranno ammesse anche fotografie di animali «esotici».

Chi vuole un giudizio sulle proprie foto potrà partecipare alla lettura dei portfoli, sottoponendoli a photoeditor del Grin, Gruppo Redattori Iconografici Nazionale, ai soci della Fiaf, Federazione Italiana Associazioni Fotografiche, e della Royal Photographic Society, che riunisce i più antichi e rinomati circoli fotografici britannici. Per la Royal Photografic Society sarà anche l’occasione per presentare le attività internazionali e quelle della propria sezione Italiana, definita “Capitolo Italiano”. Ci saranno videoproiezioni sulle attività della Society stessa e sulle collezioni di fotografia di proprietà dell’Associazione.

I collezionisti, come chi cerca prodotti ormai non più sul mercato, sabato 23 e domenica 24 marzo troveranno il mercato dell’Antiquariato fotografico con attrezzature, materiali, rarità e curiosità dall’inizio del ‘900 agli anni ’70.

Insomma sarà una primavera all’insegna della fotografia, in grado di accontentare chi si diverte a fotografare, chi lo fa per passione o per lavoro, come chi preferisce vivere la fotografia da spettatore.

L’immagine di apertura è di Francesco Bosso.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. > Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi