Sony RX0 II, la rugged più piccola e leggera al mondo

Dopo due anni Sony aggiorna il proprio modello di fotocamera ultracompatta waterproof presentando la Sony RX0 II (modello DSC-RX0M2), che rispetto alla Cyber-shot RX0 originale introduce le capacità di registrazione 4K Ultra HD interna, un display LCD impermeabile inclinabile di 180° verso l’alto e di 90° gradi verso il basso e nuove soluzioni per la stabilizzazione dell’immagine nelle riprese video.

Sony RX0 II

Il cuore della Sony RX0 II è costituito da un sensore di immagine CMOS Exmor RS da 1″ di tipo stacked da 15,3 megapixel e un processore d’immagine BIONZ X avanzato con un intervallo di sensibilità che va da 80 a 12.800 ISO. La parte ottica si avvale di un obiettivo grandangolare ZEISS Tessar T* 24 mm F/4,0 con una distanza minima di messa a fuoco di appena 20 cm pensata per selfie o foto di oggetti ravvicinati.

La Sony RX0 II si mantiene fedele alla filosofia della serie RX, ovvero poter essere portata in luoghi in cui nessun’altra fotocamera può andare. Con le sue dimensioni di appena 59 mm x 40,5 mm x 35 mm e un peso di soli 132 grammi, la RX0 II entra facilmente in tasca e non teme alcun elemento essendo impermeabile fino a 10 metri di profondità e resistente alla polvere, alle cadute da un massimo di 2 metri e agli urti con forza massima di 200 kg.

Per la Sony RX0 II è stato scelto un otturatore anti-distorsione di massimo 1/32.000 sec. e la fotocamera è in grado di scattare con raffiche fino a 16 fps. Rispetto all’originale RX0 è stata migliorata la riproduzione dei colori, per assicurare toni della pelle naturali e vivaci, ed è possibile applicare l’Effetto Soft Skin opzionale per correggere piccoli difetti e rughe. Le funzioni di classificazione e protezione possono essere applicate già nella fotocamera ed è ora possibile visualizzare le immagini scattate in modalità continua tutte insieme.

La RX0 II migliora anche la funzione Eye AF di Sony: velocità, precisione e funzionamento della messa a fuoco automatica sull’occhio del soggetto sono stati ottimizzati. L’occhio a fuoco può essere selezionato (sinistro / destro / automatico) nel menu o assegnato a un pulsante personalizzato, per consentire agli utenti di concentrarsi sulla composizione.

La fotocamera può essere impostata per la registrazione a intervalli, con cui è possibile creare riprese time-lapse utilizzando l’applicazione desktop “Viewer” della suite “Imaging Edge” di Sony.

Grande importanza, come tipico delle fotocamere di questa categoria, è stata dedicata al comparto video. La Sony RX0 II prevede la registrazione interna 4K Ultra HD 30piv con lettura completa dei pixel senza pixel binning per raccogliere circa 1,7 volte la quantità di dati necessaria per i video 4K Ultra HD. Questa sovracampionatura riduce la comparsa di effetto moiré e a gradini, così da assicurare video 4K Ultra HD fluidi e di alta qualità, con grande livello di dettaglio e profondità. Utilizzando le nuove applicazioni mobili “Imaging Edge” di Sony, le riprese possono essere trasferite allo smartphone, modificate e condivise con semplicità sui social network.

La Sony RX0 II introduce la stabilizzazione elettronica integrata per ottenere video stabili anche quando si gira a mano libera. La funzione può essere ottimizzata ulteriormente esportando le riprese su smartphone o tablet con l’applicazione “Movie Edit add-on” che permette di elaborare le informazioni aggiuntive catturate durante le riprese per produrre un video con la fluidità offerta da un gimbal. Una nuova funzione aggiuntiva accessibile tramite “Movie Edit add-on” di Sony è “Intelligent Framing” che consente di tenere il soggetto selezionato al centro dell’inquadratura e correggere la distorsione dell’immagine in fase di editing finale. A quel punto è possibile selezionare il rapporto di visualizzazione, a seconda di dove si desidera condividere il video.

Sony RX0 II

Le funzionalità video aggiuntive della Sony RX0 II includono la registrazione Super Slow Motion con un frame rate massimo di 1.000 fps, l’uscita 4K HDMI non compressa e la registrazione video proxy simultanea. Gli utenti possono usare le funzioni Picture Profile, S-Log2 e Time Code / User Bit per ottenere un risultato che corrisponde in maniera precisa alla loro visione creativa.

Mediante l’applicazione “Imaging Edge Mobile” di Sony è poi possibile controllare fino a 5 fotocamere RX0 II in modalità wireless e da le 6 a 50 fotocamere mediante access point (a partire dall’estate 2019). La Sony RX0 II è inoltre compatibile con l’unità di controllo CCB-WD1che permette di connettere e controllare fino a 100 fotocamere in un sistema multicamera cablato. Queste soluzioni multicamera rendono possibili delle opportunità di scatto ed espressioni video innovative da qualsiasi punto di vista l’utente desideri esplorare.

La Sony RX0 II in kit con impugnatura VCT-SGR1 e staffa sarà disponibile in Europa a partire da maggio 2019. Tutte le caratteristiche tecniche della RX0 II sono liberamente consultabili e confrontabili sul Comparatore di Fotoguida.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. > Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi