Il profilo dei consumatori secondo l’Osservatorio Findomestic 2013

Profilo consumatori Osservatorio Findomestic 2013I lettori di Fotoguida sono attenti utilizzatori di mezzi di comunicazione come Internet e di dispositivi elettronici come fotocamere, stampanti, computer e smartphone; come tali, rientrano in una categoria di consumatori che molto interesse suscita negli operatori del mercato e che è oggetto di periodiche analisi statistiche dalle quali dipendono sempre più spesso le strategie commerciali e di prodotto di molte aziende globali e non solo. La scelta di distribuire o meno un certo prodotto in Italia, il prezzo al pubblico, la disponibilità di servizi aggiuntivi sono alcuni elementi che dipendono da sondaggi e studi come quello appena pubblicato dall’Osservatorio Findomestic 2013. Ecco i dati principali che ne emergono.

Internet è tra i media quello che riscuote più fiducia da parte dei consumatori. I mezzi di informazione via web registrano un indice di fiducia di 63 su 100, mentre sono al di sotto della media, calcolata in 50, i giornali (47) e la tv generalista (37).

Per questa nuova edizione l’Osservatorio Findomestic ha preso in considerazione, tra l’altro, il grado di fiducia dei consumatori italiani, considerata «il collante che tiene legati insieme i sistemi di relazioni e di regole, gli ingranaggi sociali, economici e politici». Ed è una fiducia che i nostri connazionali riservano soprattutto a una sfera privata, una catena che, quando è breve, permette di risolvere i problemi di tutti.

«Aumenta – si legge nell’Osservatorio – la fiducia nella sfera privata, nella famiglia, negli amici, nelle comunità solidali o in quanti sono grado di fornire aiuto, spesso vicendevole. Si afferma sempre di più il concetto che l’unione tra individui può fare la differenza. Forze Armate, Esercito e Presidenza della Repubblica sono le istituzioni che più godono la fiducia degli Italiani». Tra i soggetti degni di fiducia troviamo gli scienziati, i giornalisti, gli imprenditori, chi fa satira politica «perché dimostrano competenza, capacità di innovare».

E infatti gli innovatori sono tra i soggetti che suscitano fiducia in quanto « in grado di introdurre idee e processi divergenti, nuove tecnologie e inedite modalità di soluzione dei problemi». Oltre a loro «gli etici» considerati integri, coerenti, sobri e coraggiosi, orientati allo sviluppo e alla crescita equilibrata, sostenibile e responsabile», i multitasking, le persone a cui si affida la propria vita (genitori, medici, piloti di aereo, ecc.). Suscitano invece diffidenza i corrotti, gli integralisti, i prepotenti, gli egotici.

Un altro aspetto preso in considerazione dall’Osservatorio Findomestic riguarda la fiducia nei brand. È stato chiesto al focus group esaminato: «Per quali ragioni alcuni marchi sono di sua fiducia? Che cosa hanno di particolare?». Alla richiesta di indicare le due ragioni principali per cui ritengono di fiducia alcuni marchi, gli intervistati hanno indicato i marchi etici e sicuri (53%), specificando che sono sicuri e orientati alla sicurezza (27%), trasparenti, chiari (13), ecosostenibili (10), responsabili, etici (7), autentici (4), attenti ai dipendenti (3). Hanno indicato che sono marchi di leadership (49) quelli di tradizione, con una lunga storia positiva (29), leader di mercato (16), con un passaparola positivo (14). Sono marchi moderni e tecnologici (41) quelli tecnologicamente avanzati (26), innovativi (13), moderni (7), presenti online (1). Sono marchi vicini (16) quelli affini al mio modo di essere (11), locali, territoriali (4), li uso, li conosco (1), altro (2).

L’Osservatorio della società specializzata nel credito alla famiglia prende in considerazione i differenti consumi di beni durevoli. Ne parleremo su Fotoguida domani nella seconda parte dell’articolo.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. > Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi