Photokina 2018: stanno lavorando per noi

Il Photokina 2018 non sarà ricordato solamente per essere l’ultima edizione a cadenza biennale (dal prossimo maggio l’appuntamento di Colonia si terrà infatti ogni primavera), né per la ricca varietà di fotocamere mirrorless con sensori full-frame o addirittura medio formato presentate dai principali costruttori: curiosamente, infatti, quest’anno abbiamo assistito a un’insolita quantità di annunci di prodotti in fase di sviluppo, cosa che nelle edizioni passate avveniva in maniera più occasionale. Delle mirrorless con sensore da 35mm LUMIX S abbiamo già detto ieri, ma Panasonic non è stata l’unica Casa a presentarsi con prototipi e mock-up di macchine che vedremo nella loro forma definitiva – se tutto va bene – in occasione di Photokina 2019. Ecco dunque una breve sintesi di quanto dobbiamo aspettarci.

Fujifilm GFX100Fujifilm

Se la mirrorless medio formato GFX-50R si trova praticamente già sulla strada degli scaffali dei negozi, altrettanto non si può dire della Fujifilm GFX da 100+ megapixel: una mirrorless con capacità di registrazione video 4K e corpo stabilizzato (una novità assoluta nel settore del medio formato, dove la stabilizzazione ha finora riguardato le ottiche). Il prezzo dovrebbe aggirarsi intorno ai 10.000 dollari, posizionando la GFX-50 originale a metà strada tra la GFX-50R e la GFX-100. Sul fronte degli obiettivi GF, nel 2019 possiamo aspettarci un nuovo 50mm f/3,5 compatto e uno zoom 100-200mm f/5,6 OIS, mentre uno zoom 45-100mm f/4 OIS seguirà ancora nel 2020.

Leica

La Casa dal bollino rosso è impegnata nello sviluppo della S3, medio formato da 64 megapixel di risoluzione con capacità di ripresa video 4K. La vera notizia che arriva da Wetzlar però è un’altra e riguarda l’innesto L di cui sono già dotate le Leica SL, CL, TL2 e TL. Questo tipo di attacco, infatti, è stato scelto anche da Panasonic e Sigma per i propri prodotti futuri, sia corpi macchina che ottiche. Con 54mm di diametro e una distanza di flangia di 20mm, l’innesto L è adatto alla realizzazione di corpi con sensori sia full-frame che APS-C.

Sigma

Proprio in conseguenza di quanto sopra, Sigma ha annunciato l’abbandono della baionetta SA e la prossima realizzazione di una fotocamera full-frame “L-mount” con sensore Foveon. Gli obiettivi SA esistenti dovrebbero restare comunque utilizzabili attraverso un apposito anello adattatore.

RicohRicoh GRIII

No, nessuna mirrorless full-frame o medio formato per Ricoh, che si mantiene invece fedele alla filosofia delle proprie compatte APS-C promettendo per “gli inizi del 2019” l’arrivo della Ricoh GRIII con un nuovo sensore da 24 megapixel stabilizzato, un nuovo processore d’immagine e un obiettivo 28mm f/2,8 ridisegnato rispetto a quello dell’attuale GRII. In questo caso la strategia sembra essere quella di approfittare della base di utilizzatori delle fotocamere GR – numericamente pochi, ma pare molto soddisfatti – per cercare di espandersi nel segmento delle compatte APS-C di alto livello che i giganti del settore potrebbero anche parzialmente tralasciare essendo concentrati sulla corsa al mercato delle mirrorless full-frame.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. > Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi