Leica C, il bollino rosso si fa abbordabile

Leica C fotocamera compatta | Fotoguida.itProsegue la partnership tra Leica e Panasonic nel segmento inferiore del mercato con la presentazione della Leica C (Typ 112), una compatta con sensore da 1/1,7″ e 12,1 megapixel di risoluzione con zoom 28-200m equivalente f/2,0-5,9 basata sulla Lumix LF1 presentata lo scorso maggio. La Leica C si inserisce a pieno titolo nel segmento delle compatte progettate per un’utenza che, pur apprezzando le comodità e le dimensioni ridotte di un modello leggero e di piccole dimensioni, desidera tuttavia mantenere il maggior controllo possibile sullo scatto e ottenere file RAW per l’eventuale processo di sviluppo digitale e postproduzione.

Come lecito attendersi da Leica, particolare attenzione è stata riposta nei confronti del design esteriore dell’apparecchio, per il quale è stato fatto ricorso al centro Audi Design. Tra le altre caratteristiche si evidenziano il mirino elettronico e la connettività Wi-Fi/NFC, oltre a essere fornita con una copia di Adobe Lightroom 5 in dotazione – un accessorio che può parzialmente compensare il maggior prezzo al quale la Leica C sarà proposta al mercato (in attesa dei listini ufficiali si parla di circa 700 dollari contro i 500 della Lumix LF1, fornita però con una copia di SilkyPix Developer Studio). Le caratteristiche tecniche della nuova Leica C sono ovviamente consultabili sul comparatore di Fotoguida.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. > Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi