CES 2013: Olympus Tough, fotografare ovunque

Pubblicato il 8 gennaio 2013 in CES 2013, Fotocamere Compatte, Fotocamere waterproof, Fotografia sportiva, Olympus da Steed Kulka

Olympus Tough TG-2 rugged | Fotoguida.itCon la propria serie Tough, Olympus si è conquistata negli anni una presenza di spicco nel segmento delle fotocamere compatte rugged. Al CES 2013 di Las Vegas sono stati introdotti tre nuovi modelli per coprire in modo uniforme le fasce di prezzo comprese tra 200 e 450 euro. Iniziamo con l’apparecchio di punta, Olympus Tough TG-2: un sensore CMOS retroilluminato da 12 megapixel e uno zoom 4x 25-100mm con apertura massima f/2 all’estremità grandangolare si combinano alla nuova modalità telemacro che consente di riprendere soggetti a un solo centimetro di distanza trasformando l’apparecchio in un vero e proprio microscopio digitale. Le caratteristiche ambientali prevedono resistenza a cadute da 2,1 metri, funzionamento subacqueo a 15 metri di profondità, resistenza a 100kg di pressione, funzionamento alla temperatura di -10 gradi. Il resto della dotazione comprende ricevitore GPS con funzione bussola, registrazione video Full HD 1080 o fino a 240 frame al secondo, e funzione FlashAir per trasferire immagini protette da password verso social network e smartphone compatibili.

Olympus Tough TG-830 rugged | Fotoguida.itScendendo di un gradino troviamo il modello Olympus Tough TG-830, che rispetto al precedente riduce la profondità subacquea supportata a 10 metri ma offre un sensore CMOS da 16 megapixel, uno zoom 5x 28-140mm e la possibilità di effettuare sequenze di scatti a 60 frame al secondo. Dedicata invece a un uso famigliare la più semplice Olympus Tough TG-630, che ripristina un sensore da 12 megapixel, resiste a cadute da un metro e mezzo e può essere usata sott’acqua fino a 5 metri di profondità.

I tre nuovi modelli Olympus Tough saranno commercializzati a partire da febbraio (TG-2 e TG-630) e marzo (TG-830). Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito Olympus.

Share