Capture One Pro 10

Pubblicato il 1 dicembre 2016 in Phase One, Software - Sviluppo digitale da Steed Kulka

Capture One Pro 10 | Fotoguida.itCapture One Pro arriva alla versione 10 con una serie di novità incentrate soprattutto sull’esperienza utente: cambiano infatti l’area di lavoro di default e le funzioni di navigazione, zoom, spostamento tra immagini e visualizzazione panoramica, mentre le superfici di controllo Tangent – dispositivi hardware che consentono di interagire con il software mediante trackball e pulsanti fisici dedicati per una maggiore velocità e precisione rispetto al tradizionale utilizzo di mouse e combinazioni di tastiera – sono ora riconosciute e gestite direttamente dal programma attraverso un apposito pannello di controllo.

La nuova versione dell’applicazione per lo sviluppo digitale di Phase One potenzia inoltre l’area di ottimizzazione della nitidezza con una nuova opzione per ridurre gli effetti della diffrazione ottica, la possibilità di intervenire creativamente sulla nitidezza dell’intera immagine o di specifiche parti al suo interno mediante un nuovo algoritmo di fusione e il nuovo cursore Elimina Aloni, e infine potendo ora definire la nitidezza di uscita all’interno delle formule di elaborazione.

Leggi il resto di questo articolo →

Share

Capture One, ecco i webinar di marzo 2015

Pubblicato il 5 marzo 2015 in Applicazioni, Phase One da Steed Kulka

Capture One Pro 8 | Fotoguida.itProsegue il programma di webinar prodotti da Phase One per gli utilizzatori del proprio software di conversione RAW e sviluppo digitale Capture One Pro 8. Quattro gli appuntamenti previsti nel mese di marzo: si inizia mercoledì 11 con una sessione dedicata alla regolazione locale per proseguire successivamente con gli interventi sul colore dell’immagine; i webinar del 18 e del 25 marzo saranno invece l’occasione per scoprire da vicino le peculiarità del fotoritocco ascoltando la testimonianza diretta di due professionisti del settore.

Leggi il resto di questo articolo →

Share

Adobe perfeziona la compatibilità con Fujifilm X-Trans

Pubblicato il 3 aprile 2013 in Fotocamere Compatte, Fujifilm, Software - App da Steed Kulka

Sensore Fujifilm X-Trans | Fotoguida.itCon il rilascio di Lightroom 4.4 e di Camera Raw 7.4 da parte di Adobe si ufficializza il potenziamento del supporto nei confronti delle immagini raw prodotte dal sensore X-Trans adottato da Fujifilm su alcune delle proprie fotocamere digitali della serie X, in particolare X-Pro1, XE-1, X100S e X20. Il sensore X-Trans si differenzia dai più diffusi sensori Bayer per la dislocazione irregolare dei pixel R, G e B che consente di evitare l’applicazione di un filtro anti-moiré e, di conseguenza, restituire immagini più dettagliate e dai colori più fedeli. Di contro, la complessità richiesta negli algoritmi di sviluppo digitale necessari per questo sensore relativamente nuovo e poco diffuso non ha facilitato il lavoro dei programmatori di applicazioni di elaborazione delle immagini, con risultati sinora meno che ottimali nella conversione del file raw X-Trans. Per questo Fujifilm ha collaborato direttamente con Adobe per migliorare la qualità delle immagini ottenute dal sensore X-Trans (e per buona misura anche dal sensore EXR, un’altra tecnologia di base sviluppata da Fujifilm in alternativa al consueto sensore Bayer). I risultati, per l’appunto, sono ora visibili con le ultime versioni delle due applicazioni Adobe.

Share

Capture One Express 7, lo sviluppo raw è low cost

Pubblicato il 25 febbraio 2013 in Fotografia digitale, Phase One, Software - Sviluppo digitale da Alberto Berlinghieri

Capture One Express 7 | Fotoguida.itPhase One ha rilasciato Capture One Express 7, la versione semplificata del suo programma di punta per lo sviluppo raw Capture One Pro 7 uscito nel novembre 2012. Capture One Express 7 mette a disposizione tutti gli strumenti essenziali per importare, convertire, organizzare, regolare, condividere e stampare immagini attraverso un flusso di lavoro rapido e intuitivo. Nell’edizione Express sono presenti numerose funzionalità più apprezzate della versione Pro, come ad esempio la riduzione del rumore in condizioni di scarsa illuminazione, la possibilità di recuperare i dettagli nelle alte luci e ombre, o le opzioni di conversione in bianco e nero.

L’engine di elaborazione è infatti comune alle due versioni, mantenendo ad esempio la compatibilità con le librerie OpenCL che permettono di sfruttare i processori grafici compatibili per velocizzare i calcoli e ridurre i tempi di sviluppo. Presente anche il Catalogo con il quale organizzare e gestire i propri archivi di immagini: una novità che entra a far parte di Capture One dalla versione 7 e che era stata richiesta da più parti per aiutare a mantenere l’intero workflow fotografico all’interno di un’unica applicazione.

Leggi il resto di questo articolo →

Share