Nikon entra nel segmento delle compatte professionali

Pubblicato il 24 febbraio 2016 in Fotocamere Compatte, Nikon da Steed Kulka

Nikon DL 18-50 compatta professionale | Fotoguida.itÈ servito un po’ di tempo perché Nikon si convincesse a entrare nel segmento delle fotocamere compatte professionali trovando tuttavia un posizionamento di prodotto tale da differenziarsi dal suo concorrente per eccellenza, quella Canon che da diversi anni presidia con soddisfazione questo particolare mercato con la propria linea “G”. La risposta pare essere finalmente arrivata con la gamma di compatte professionali Nikon DL, che debuttano con tre modelli costruiti sulla medesima piattaforma di base declinata con varie opzioni in termini di ottica e di ergonomia.

Leggi il resto di questo articolo →

Share

CES 2016: Ottiche fotografiche? Poche ma particolari

Pubblicato il 9 gennaio 2016 in CES 2016, Micro Quattro Terzi (obiettivi), Nikon, Obiettivi, Olympus, Panasonic da Steed Kulka

AF-P DX Nikkor 18-55mm f/3.5-5.6G (VR) | Fotoguida.itQualche interessante novità al CES 2016 di Las Vegas anche sul fronte degli obiettivi per fotocamere. Iniziamo da Nikon, che per le sue reflex APS-C ha presentato uno zoom standard 18-55mm declinato in due versioni con e senza meccanismo antivibrazione: si tratta del modello AF-P DX Nikkor 18-55mm f/3.5-5.6G (VR) caratterizzato dalla possibilità di ritrarre il barilotto per contenere le dimensioni dell’obiettivo quando non in uso. Rispetto alla precedente generazione di quest’ottica è presente un motore evoluto, più veloce e silenzioso, adatto alla ripresa video con un passaggio fluido della messa a fuoco tra soggetti differenti per un “gusto” tipico delle ottiche cinematografiche. La commutazione tra fuoco manuale e automatico avviene esclusivamente tramite il menu della fotocamera, limitatamente alle reflex Nikon D5500, D5300 e D3300 dotate della versione aggiornata del firmware; sul corpo dell’obiettivo non è infatti presente il classico selettore meccanico AF/MF. I prezzi ufficiali saranno comunicati al momento della disponibilità commerciale, prevista per febbraio 2016; tuttavia l’indicazione si aggira intorno ai 200 euro per la versione base e 260 euro per la versione VR, cifre alla portata di molte tasche per una tipologia di obiettivo che – con un angolo visivo equivalente a quello di 27-82,5mm nel formato 35mm – ben si adatta a un impiego pressoché quotidiano ma con una qualità ottica e costruttiva superiore rispetto ai classici 18-55mm forniti in kit.

Leggi il resto di questo articolo →

Share

CES 2016: Nikon rilancia con le reflex D5 e D500

Pubblicato il 6 gennaio 2016 in CES 2016, Fotocamere reflex, Nikon, Reflex APS-C, Reflex full frame da Steed Kulka

Nikon D5 reflex professionale full-frame | Fotoguida.itNonostante il CES di Las Vegas sia il palcoscenico riservato ai prodotti di fascia consumer, Nikon non ha voluto perdere l’occasione per conquistare l’attenzione presentando due fotocamere reflex destinate a far parlare parecchio di sé. La Nikon D5, di cui era già stato ufficialmente preannunciato lo sviluppo negli scorsi mesi, è una reflex professionale full frame FX che dopo quasi quattro anni sostituisce la D4 rinunciando a rincorrere la concorrenza sulla strada delle risoluzioni estreme per offrire invece un più sperimentato sensore CMOS da 20,8 megapixel capace di raffiche da 10 fps (fino a 14 fps mantenendo lo specchio sollevato e l’AF bloccato) e una sensibilità nativa compresa tra 100 e 102.400 ISO con la possibilità di estensione da 50 a 3.280.000 ISO.

Rinnovato il sistema autofocus, che si avvale ora di 153 punti AF di cui 99 a croce e 55 (35 a croce) selezionabili; da notare come il punto AF centrale sia sensibile fino a -4EV mentre gli altri lavorino fino a -3EV.

Leggi il resto di questo articolo →

Share

Nikon 1 J5, la mirrorless compatta riprende video 4K

Pubblicato il 2 aprile 2015 in Fotocamere Mirrorless, Nikon da Steed Kulka

Nikon 1 J5 fotocamera mirrorless | Fotoguida.itLa primavera porta l’annuncio del consueto refresh annuale della linea Nikon 1, le fotocamere con sensore da 1″ (il formato che Nikon ha denominato “CX”) caratterizzate da una tecnologia mirrorless integrata all’interno di corpi leggeri e compatti quanto quelli degli apparecchi a obiettivo fisso. Si inizia con la Nikon 1 J5, che amplia di oltre il 10% la risoluzione del precedente modello J4 attraverso un sensore CMOS retroilluminato da 20,8 megapixel cui è affiancato un processore di ultima generazione Expeed 5A. Rimasti inalterati elementi come il display touch ribaltabile da 3″, l’assenza del filtro passa-basso (o anti moiré) ottico o il rapido sistema autofocus ibrido a 171 zone (di cui 105 a rilevamento di fase) che supporta raffiche di 20 immagini al secondo capaci di diventare 60 mantenendo fisso il fuoco, a ennesima dimostrazione di come la tecnologia AF rappresenti oggi il vero collo di bottiglia prestazionale considerando la capacità dei sensori e delle relative circuiterie di reggere frequenze di scatto ben superiori, la Nikon 1 J5 si fa notare per l’introduzione delle funzionalità video 4K: con le sue riprese da 3840 x 2160 pixel a 14,99 frame per secondo, è infatti la prima fotocamera di casa Nikon a oltrepassare il confine del Full HD lasciando prospettare una prossima adozione del 4K anche su modelli di fascia bridge e reflex.

Leggi il resto di questo articolo →

Share

Nikon Coolpix P900, la bridge superzoom che arriva a 2000mm

Pubblicato il 2 marzo 2015 in Fotocamere Bridge, Fotocamere Superzoom, Nikon da Steed Kulka

Nikon Coolpix P900 fotocamera bridge superzoom | Fotoguida.itLa nuova fotocamera bridge Nikon Coolpix P900 si presenta immediatamente all’attenzione del fotografo con uno zoom ottico davvero importante capace di escursione 83x (un angolo equivalente a un range da 24 a 2000mm in formato 35mm) e di buona luminosità andando da f/2,8 al grandangolo fino a f/6,5 al limite tele. Fotocamera bridge superzoom indubbiamente dedicata alla fotografia naturalistica, la Nikon P900 si basa su un sensore CMOS retroilluminato da 16 megapixel abbinato a un processore Expeed C2 e a un sistema che rileva sia il movimento dell’obiettivo mediante un sensore di velocità angolare che quello del sensore stesso per ridurre l’effetto delle vibrazioni di 5 stop.

Il corpo della Nikon P900 prevede un mirino elettronico LCD da 0,5 cm. e 921.000 punti circa, la stessa risoluzione adottata per il display ribaltabile posteriore da 3,2″ di diagonale. L’otturatore permette di scendere a 1/4000 sec. con una sensibilità massima nativa di 6400 ISO che diventano 12800 in modalità estesa. Per quanto concerne lo scatto, la Nikon P900 si allinea allo stile delle fotocamere bridge di alta fascia con una ghiera che prevede le modalità P, Av, Tv e M; tuttavia non offre la possibilità di salvare gli scatti in formato RAW limitandosi a sviluppare internamente un file JPEG.

Leggi il resto di questo articolo →

Share

Nikon D7200, la top delle reflex DX diventa più veloce

Pubblicato il 2 marzo 2015 in Fotocamere DSLR, Fotocamere reflex, Nikon, Reflex APS-C da Steed Kulka

Nikon D7200 reflex digitale | Fotoguida.itCon la Nikon D7200 prosegue il refresh delle reflex digitali della Casa giallonera: questa volta tocca al modello di vertice della gamma con sensore in formato APS-C (DX, nel gergo Nikon), dove le caratteristiche base rimaste fondamentalmente inalterate rispetto alla precedente Nikon D7100 sono arricchite dal sistema autofocus a 51 punti AF Multi-CAM 3500 II mutuato dalle reflex professionali e da una netta estensione della sensibilità che arriva ora a 25600 ISO in modalità nativa e fino a 102400 ISO in modalità estesa monocromatica grazie anche al lavoro svolto dal nuovo processore Expeed 4.

I 24,2 megapixel di risoluzione del sensore CMOS permettono di produrre file RAW da 12 o 14 pixel che vengono indirizzati verso il doppio slot SD/SDHC/SDXC dopo essere transitati per l’ampia memoria interna della fotocamera che consente di scattare raffiche di 6 foto al secondo in formato pieno e 7 nella modalità ritaglio 1,3x per un massimo di 27 scatti RAW a 12 bit o 100 immagini JPEG, per una maggiore sensazione di velocità operativa rispetto al modello precedente.

Leggi il resto di questo articolo →

Share

Nikon D810A, torna di moda l’astrofotografia

Pubblicato il 11 febbraio 2015 in Fotocamere Bridge, Fotocamere Compatte, Fotocamere DSLR, Fotocamere full-frame, Fotocamere reflex, Nikon, Reflex full frame da Steed Kulka

Nikon D810A reflex full frame per astrofotografia | Fotoguida.itEra da parecchio tempo che il segmento reflex non ci proponeva un modello dedicato alla fotografia astronomica; l’ultima DSLR presentata in questo segmento era stata la Canon 60Da nella primavera del 2012. Oggi però Nikon ha deciso di mettere al servizio degli astrofili i 36,3 megapixel della sua full frame D810 applicando un filtro per infrarossi modificato per lasciar passare le frequenze tipiche dell’idrogeno sulla lunghezza d’onda dei 656 nanometri, con la conseguenza di una sensibilità quadrupla rispetto al normale nell’imaging della luce stellare e delle nebuolse. È la prima volta che Nikon decide di dedicare un proprio apparecchio a questa particolare applicazione fotografica.

Leggi il resto di questo articolo →

Share

Nikon D5500 e nuovi obiettivi @CES 2015

Pubblicato il 6 gennaio 2015 in CES 2015, Eventi e manifestazioni, Fotocamere DSLR, Fotocamere reflex, Nikon, Obiettivi, Reflex APS-C da Steed Kulka

Nikon D5500 | Fotoguida.itTra la moltitudine di fotocamere compatte annunciate al CES 2015 non può passare inosservata l’attesa presentazione di una fotocamera reflex amatoriale di qualità come la nuova Nikon D5500. La serie di reflex digitali 5000 viene così rinnovata dopo poco più di un anno con un modello più leggero che si distingue soprattutto per l’introduzione del display touch posteriore ad angolazione variabile attraverso il quale diventa possibile controllare intuitivamente grazie anche alla nuova funzione Fn touch la messa a fuoco, l’apertura del diaframma, il tempo di posa, la sensibilità ISO, i punti AF e lo stesso comando di scatto: una innovazione che strizza l’occhio a chi proviene dal mondo dei dispositivi smart ma che può essere apprezzata anche dai fotografi più tradizionali. Per chi preferisce, è sempre possibile controllare poi a distanza la fotocamera connettendo uno smartphone o in tablet mediante Wi-Fi. A livello di firmware è da segnalare la presenza di una nuova impostazione d’immagine “flat” che mantiene le informazioni relative al tono dell’immagine senza apportare alcuna modifica.

Leggi il resto di questo articolo →

Share