Nuovi obiettivi da Olympus @CP+ 2014

Pubblicato il 13 febbraio 2014 in Micro Quattro Terzi (obiettivi), Obiettivi, Olympus da Alberto Berlinghieri

olympus 300mm per Micro 4:3 Fotoguida.itOlympus, in occasione del CP+ di Yokohama, ha reso noto e mostrato alcuni prototipi di due nuove ottiche destinate al mercato professionale per le sue fotocamere Micro 4:3 che andranno a completare la gamma di quattro obiettivi presentati da tempo in una road map circa l’evoluzione dell’offerta M.Zuiko. Il primo è un teleobiettivo da 300mm, che corrisponderebbe a un 600mm nel formato pieno, con apertura massima f/4; la seconda ottica è invece uno zoom supergrandangolare 7–14mm, corrispondente a un 14–28mm, con apertura massima f/2.8 costante. Leggi il resto di questo articolo →

Share

Canon PowerShot SX700 HS @CP+ 2014

Pubblicato il 13 febbraio 2014 in Canon, Fotocamere Compatte da Ezio Rotamartir

PowerShot_SX700_HS Fotoguida.itLa nuova Canon PowerShot SX700 HS è definita dalla casa giapponese come la compatta superzoom 30x più sottile del mercato. Dotata di un sensore CMOS da 16,1 megapixel e da un’ottica variabile (con estensione compresa tra i 25mm e i 750mm equivalenti) stabilizzata su cinque assi grazie al proprietario sistema Enhanced Dynamic IS, la SX700 HS nasce già con i modul WiFi e NFC. La stabilizzazione dell’immagine funziona sia per le fotografie sia per le riprese filmate., ovviamente in FullHD.

Come si era già visto tra i modelli presentati al recente CES di Las Vegas, grazie alle funzioni di controllo remoto anche la nuova PowerShot SX 700 HS può essere pilotata da un dispositivo mobile al quale poi possono essere trasferite direttamente tutte le immagini e i video realizzati con la fotocamera stessa.

Sarà disponibile da marzo al prezzo di 399 euro. Le caratteristiche tecniche complete sono consultabili e confrontabili sul comparatore di Fotoguida.

Share

Canon PowerShot D30 @CP+ 2014

Pubblicato il 13 febbraio 2014 in Canon, Fotocamere waterproof da Ezio Rotamartir

Canon PowerShot D30 Fotoguida.itCanon ha presentato al CP+ 2014 la nuova evoluzione della sua fotocamera all weather la PowerShot D30, impermeabile fino a 25 metri, capace di resistere e funzionare a temperature fino ai 10 gradi sotto zero e resistente agli urti e alle cadute fino a 2 metri.
La nuova Canon D30 impiega un sensore CMOS da 12,1 megapixel e monta uno zoom 28-140mm equivalente: novità è l’integrazione di un modulo di posizionamento GPS. È prevista una modalità di ripresa subacquea aggiornata che, agendo sul bilanciamento del bianco in modo selettivo, garantisce colori pieni e vividi anche durante le riprese in acqua. Attraverso un tasto dedicato è possibile anche girare video in Full HD.
Tutte le funzionalità della nuova Canon D30 possono essere controllate attraverso lo schermo LCD da 3″ con una risoluzione di 460 mila punti.

La PowerShot D30 sarà disponibile sul mercato italiano a partire dal prossimo mese di aprile a un prezzo annunciato di 349 euro. Le caratteristiche tecniche complete sono consultabili sul comparatore di Fotoguida.

Share

Due nuove compatte Sony @CP+ 2014

Pubblicato il 13 febbraio 2014 in Fotocamere Compatte, Fotografia digitale, Sony da Ezio Rotamartir

sony-w350-w800 fotoguida.itDue nuove compatte per Sony al CP+ di Yokohama: la DSC-WX350 e la DSC-W800.

La prima, top di gamma, ricorda da vicino la bridge HX400V dalla quale mutua sia il sensore CMOS Exmor R leggermente meno risoluto, da 18,2 megapixel, le capacità video FullHD da 1080/60p, la presenza dei moduli di connettività WiFi e NFC e l’estensione ISO fino al valore 12.800. Lo zoom ottico stabilizzato è un 20x (25–500mm equivalente) con aperture da f/3,5 a f/5,6.La seconda è invece una bella entry level dalle caratteristiche e dal costo decisamente più contenuti. La DSC-W800 è dotata di un sensore CCD Super HAD da 20,1 megapixel e uno zoom 5x da 26 a 130mm  equivalente f/3,2 –f/6,4.

Disponibilità da marzo e prezzi intorno ai 280 euro per la W350 e inferiori ai 100 euro per la W800. Previste nei colori Argento e Nero. Le caratteristiche tecniche sono consultabili e confrontabili come sempre sul comparatore di Fotoguida.

Share

Sony DSC-HX400V e DSC-H300 @CP+ 2014

Pubblicato il 13 febbraio 2014 in Fotocamere Bridge, Sony da Ezio Rotamartir

sony_hx400v fotoguida.itSempre in tema di bridge superzoom, ecco le altre due Sony presentate a Yokohama: una 50x, la DSC-HX400V e una 35x, la DSC-H300, peraltro già disponibile sul mercato asiatico da qualche mese. La prima, nonostante impieghi un’ottica con 13 ingrandimenti inferiori rispetto alla H400, è caratterizzata da un obiettivo Vario Sonnar T* della Zeiss oltre che da tutta una serie di accorgimenti che la rendono più di sostanza rispetto alla sorella “otticamente” più potente. Il sensore impiegato è sempre da 20,4 megapixel ma questa volta si tratta del più performante CMOS Exmor R affiancato dal processore d’immagine Bionz X. L’estensione ISO è, anche in questo caso, decisamente superiore e si spinge fino a un valore 12.800.

Lo zoom Zeiss varia la sua estensione tra i 24mm e i 1.200mm equivalenti con aperture variabili tra f/2,8 e f/6,3. Leggi il resto di questo articolo →

Share

Sony DSC-H400 @CP+ 2014

Pubblicato il 13 febbraio 2014 in Fotocamere Bridge, Sony da Ezio Rotamartir

sony dsc h400 - fotoguida.itIn occasione del CP+ 2014 di Yokohama, fiera molto seguita e importante per il mercato interno giapponese, Sony coglie l’occasione per presentare una nuova serie di bridge la cui testa di serie è la nuova DSC-H400 dotata di uno zoom estremo 63x che balza in testa a questo tipo di categoria di fotocamere. Da pochissimo, ovvero in occasione dello scorso CES di Las Vegas per Samsung e dello stesso CP+ per Nikon, queste due Case avevano raggiunto la solitaria Lumix nel ristretto gruppo di produttori di una bridge dotata di uno zoom 60x. Sony ora sorpassa tutti e, con la nuova H400, si pone ai vertici con un’ottica integrata che ha un’estensione variabile tra i 24,5mm e i 1.550mm equivalenti. Ovviamente la stabilizzazione ottica è compresa e le aperture variano tra f/3,4 e f/6,5 mentre il sensore, un CCD definito Super HAD, ha una risoluzione di 20,1 megapixel.

La nuova bridge prevede un range ISO compreso tra i valori 80 e 3.200 e, sul retro, ha un display LCD da 3″ da 460mila punti di risoluzione. Le caratteristiche tecniche della Sony DSC-H400 sono consultabili – ed eventualmente confrontabili con quelle di altre fotocamere – sul comparatore di Fotoguida.

 

Share

Canon G1 X Mark II, meno pixel ma più qualità

Pubblicato il 12 febbraio 2014 in Canon, Fotocamere Compatte da Steed Kulka

Canon PowerShot G1 X Mark II | Fotoguida.itPrima ancora dell’avvento delle mirrorless, con la serie PowerShot G Canon ha sempre inteso offrire ai fotografi evoluti un apparecchio compatto capace di ricoprire il ruolo di secondo o terzo corpo grazie a caratteristiche di imaging di buon livello unite a dimensioni e pesi decisamente inferiori rispetto alle consuete reflex. Dopo aver sdoppiato il percorso di questo genere di prodotto introducendo due anni orsono la PowerShot G1 X come alternativa alla serie tradizionale, oggi giunta alla PowerShot G16, Canon ha deciso di presentare la nuova PowerShot G1 X Mark II. Sempre basata su un sensore CMOS da 1/1,5″, questa nuova generazione della G1 X riduce a sorpresa la risoluzione portandola da 14,3 a 13,1 megapixel: una decisione cui corrisponde tuttavia un aumento delle dimensioni del singolo punto sensibile in modo da migliorarne le prestazioni in condizioni di scarsa luminosità, aiutandosi in questo con una nuova ottica luminosa. Lo zoom di cui è dotata la G1 X Mark II non solo vanta un’escursione superiore (24-120mm contro i 24-112mm della G1 X), ma anche un’apertura massima di f/2,0 al grandangolo e f/3,9 al tele.

Leggi il resto di questo articolo →

Share

Sony α6000 alla guerra dell’autofocus

Pubblicato il 12 febbraio 2014 in Fotocamere Mirrorless, Sony da Steed Kulka

Sony Alpha 6000 fotocamera mirrorless | Fotoguida.itIl comparto della fotografia digitale è stato segnato per molti anni dalla cosiddetta “guerra dei megapixel”. Quando i sensori hanno raggiunto un punto di maturità sufficiente contraddistinto da una risoluzione ottimale rispetto alle dimensioni e alla qualità media delle ottiche disponibili, i produttori hanno spostato la loro attenzione ad altre caratteristiche altrettanto importanti dal punto di vista tecnico. In particolare, il segmento mirrorless ha sempre sofferto di una certa inferiorità rispetto alle reflex digitali per quanto concerne la velocità dell’autofocus, e non sorprende dunque che negli ultimi tempi tutti i fabbricanti impegnati nel campo delle Compact System Camera stiano dedicando risorse ingenti per colmare un tale divario: i recenti annunci della Fujifilm X-T1 o della Olympus OM-D E-M10, tanto per fare due esempi, hanno dato ampio spazio alla reattività dei nuovi sistemi AF implementati.

Ora è il turno di Sony, che con la nuova α6000 introduce un autofocus ibrido da 25 punti a rilevamento di fase e 179 punti a rilevamento di contrasto che promette di essere il più veloce e preciso del settore – per quanto, a differenza di altri parametri come la risoluzione che restano sempre e comunque validi in ogni contesto, va ricordato come le prestazioni dei sistemi autofocus dipendano da talmente tanti fattori variabili da essere difficilmente confrontabili in modo oggettivo.

Leggi il resto di questo articolo →

Share