Samsung Galaxy Camera, smart e social con Android

Pubblicato il 1 settembre 2012 in Fotografia digitale, Samsung, Smart camera, Social network, Wireless da Steed Kulka

Samsung Galaxy CameraDopo la Coolpix S800c annunciata da Nikon, tocca a Samsung presentare all’IFA di Berlino il suo primo modello di “smart camera” compatta basata su Android. Galaxy Camera è un apparecchio dotato di un sensore CMOS da 1,23″ da 16 megapixel con sensibilità compresa tra 100 e 3200 ISO, zoom 21x con stabilizzazione ottica, capacità di registrazione video Full HD e slow motion da 120 frame al secondo e – soprattutto, verrebbe da dire – un display LCD posteriore da 4,1″ che agisce da interfaccia tra l’utilizzatore e il sistema operativo Android (nella versione 4.1 Jelly Bean) integrato nella fotocamera.

La connettività, indispensabile per un prodotto ibrido di questo genere, è affidata a un trittico di tecnologie: Wi-Fi, Bluetooth 4.0 e 3G/4G, cui si aggiunge una funzione GPS. Questa scelta consente non solo di collegare l’apparecchio a servizi online come l’Auto Cloud Backup (50GB di spazio cloud offerti da Samsung per i primi due anni, ridotti poi a 5GB con la possibilità di acquistare capacità extra) e agli immancabili social network e dintorni, ma anche di integrare la fotocamera con altri dispositivi Bluetooth ottenendo per esempio la possibilità di comandare a distanza la Galaxy Camera da uno smartphone o un tablet, i cui schermi diventerebbero così una sorta di mirino remoto della macchina fotografica con la capacità ovviamente di regolare le impostazioni di ripresa.

Samsung Galaxy CameraE a proposito di comandi, interessante anche la possibilità di pilotare la Galaxy Camera a voce intervenendo su 12 funzioni della fotocamera e altri 7 per gestirne la gallery.

Tutto questo porta la Samsung Galaxy Camera a raggiungere dimensioni non proprio tascabili (128,7 x 70,8 mm) per 304 grammi di peso, anche se il ricorso alle schede di memoria MicroSD ha contribuito a contenere la profondità dell’apparecchio a soli 19,1 mm. A titolo di confronto, l’altra fotocamera Android presentata in questi giorni – la già ricordata Coolpix S800c – si limita a 111,4 x 60,0 mm e 184 grammi di peso, pur con una profondità di 27,2 mm imposta tra l’altro dalle normali schede SD.

La Samsung Galaxy Camera è attesa sul mercato a partire da ottobre; in attesa della comunicazione del prezzo ufficiale, si parla di una cifra intorno ai 500 euro.

Per maggiori informazioni: www.samsung.it

Share

ioShutter: controllate la vostra reflex dai dispositivi iOS

Pubblicato il 30 luglio 2012 in Accessori fotografia digitale, Canon, Fotocamere Compatte, Fotocamere DSLR, Fotografia digitale, Pentax, Samsung, Software - App da Alberto Berlinghieri

ioshutter cavo controllo remoto fotoguida.itioShutter è un cavo di 90 cm, con relativo software gratuito, per controllare in svariati modi una fotocamera DSLR direttamente dal vostro iPhone, iPod touch e iPad.

Simile ad accessori già presenti da tempo sul mercato e nei cataloghi delle varie casa produttrici, l’ioShutter incorpora tutte le maggiori funzionalità di scatto remoto possibili e previste nell’utilizzo di una fotocamera. Vediamole di seguito:

  • Standard: agisce come un normale pulsante di scatto, anche multiplo e continuato per le fotocamere con motore incorporato o funzioni di scatto rapido
  • Timer: per la modalità di scatto ritardata
  • Bulb: per i tempi di posa lunga, ideale per le riprese notturne
  • Timelapse: per riprendere lunghe sequenze di foto da trasformare in video
  • ClapToSnap: permette di scattare utilizzando un rumore, ad esempio il battito delle mani
  • ShakeToTake: permette di scattare semplicemente muovendo o agitando il dispositivo iOS con cui si controlla la fotocamera
Share