Nuova serie Latitude Style Pack per Capture One

Pubblicato il 5 luglio 2018 in Phase One, Software - Sviluppo digitale da Steed Kulka

Latitude Style Pack per Capture OnePhase One ha presentato la nuova serie Latitude di Style Pack per il programma di sviluppo digitale Capture One. Introdotti per la prima volta nel 2017, gli Style sono preset di Capture One progettati per regolare lo stile e l’atmosfera generale dell’immagine con un solo clic. La nuova serie, che contiene due pacchetti, Latitude | Deep Forest e Latitude | Sunbound, è ispirata ad alcune delle più apprezzate destinazioni nel mondo e ora sono acquistabili sull’e-store di Capture One.

Latitude | Deep Forest consiste di sfumature di colori freddi, portati da alcune delle foreste più spettacolari della Terra, per infondere profondità e mistero a ogni immagine.
Latitude | Sunbound consiste invece di sfumature di colori caldi, ispirate ai più aridi terreni baciati dal sole, per dare calore e un senso di avventura a ogni immagine. Ogni pacchetto include otto diversi style individuali in tre varianti (originale, luminoso, scuro): 24 Style in totale che permettono all’utente di modificare le immagini con maggior semplicità e dare un tocco di ispirazione al loro processo creativo.

Caratteristica degli Style, come ha ricordato Jan Hyldebrandt-Larsen, Software VP di Phase One, è la capacità di potenziare le curve, la saturazione e le regolazioni tonali senza influire sui parametri chiave di acquisizione come l’esposizione e il bilanciamento del bianco.

Leggi il resto di questo articolo →

Share

Capture One Pro 10

Pubblicato il 1 dicembre 2016 in Phase One, Software - Sviluppo digitale da Steed Kulka

Capture One Pro 10 | Fotoguida.itCapture One Pro arriva alla versione 10 con una serie di novità incentrate soprattutto sull’esperienza utente: cambiano infatti l’area di lavoro di default e le funzioni di navigazione, zoom, spostamento tra immagini e visualizzazione panoramica, mentre le superfici di controllo Tangent – dispositivi hardware che consentono di interagire con il software mediante trackball e pulsanti fisici dedicati per una maggiore velocità e precisione rispetto al tradizionale utilizzo di mouse e combinazioni di tastiera – sono ora riconosciute e gestite direttamente dal programma attraverso un apposito pannello di controllo.

La nuova versione dell’applicazione per lo sviluppo digitale di Phase One potenzia inoltre l’area di ottimizzazione della nitidezza con una nuova opzione per ridurre gli effetti della diffrazione ottica, la possibilità di intervenire creativamente sulla nitidezza dell’intera immagine o di specifiche parti al suo interno mediante un nuovo algoritmo di fusione e il nuovo cursore Elimina Aloni, e infine potendo ora definire la nitidezza di uscita all’interno delle formule di elaborazione.

Leggi il resto di questo articolo →

Share