Fujifilm F770 EXR una piccola con GPS, zoom 20x che genera immagini 3D

Pubblicato il 19 novembre 2012 in Fotocamere Compatte, Fotografia digitale, Fotografia naturalistica, Fujifilm, Trekking fotografico, Unità GPS da Alberto Berlinghieri

Finepix 770 EXR front www.fotoguida.it
La Fujifilm FinePix 770 EXR, erede della famosa F600 EXR da cui deriva, grazie al GPS integrato, una delle tante novità, offre la possibilità di memorizzare con precisione (geo-localizzare) la posizione in cui è avvenuto lo scatto. Altre caratteristiche principali di questo piccolo gioiellino sono i suoi 16 megapixel, uno zoom 20x capace di un’escursione da 25 a 500mm (equivalenti nel formato 24×36) e la capacità di mettere a fuoco in soli 0,16 secondi. Volete saperne di più?

Leggi il resto di questo articolo →

Share

Unità GPS esterna GP-E2 per fotocamere Canon

Pubblicato il 3 marzo 2012 in Accessori fotografia digitale, Canon, Fotografia digitale, Unità GPS da Ezio Rotamartir

Unità GPS GP-E2 Canon fotoguida.itIn occasione della presentazione alla stampa della nuova fotocamera 5D Mark III, Canon ha voluto dare un segnale al mondo della fotografia professionale rinnovando alcuni accessori, come la nuova e potente unità flash Speedlite 600EX, il trasmettitore wi-fi e l’attivatore remoto per flash ST E3 RT, e presentandone uno nuovo. Si tratta dell’unità GPS per la rilevazione esatta della posizione al momento dello scatto, denominata GPS GP-E2, montabile sulla slitta a contatto caldo della fotocamera, cha aggiunge i dati relativi a longitudine, latitudine e altitudine e anche di orientamento con cui è stata scattata la foto al file EXIF dell’immagine.
La compatibilità dell’unità è, al momento, garantita solo per la nuova 5D Mark III, la 7D, la nuova 1 DX e con le fotocamere professionali e semi-pro in uscita futura.

Il GPS Logger permette di tracciare il percorso effettuato dal fotografo registrando i dati GPS a intervalli regolari, se l’unità è collegata alla fotocamera oppure di memorizzarli nella memoria interna. Questi dati serviranno poi per contrassegnare le immagini scattate e per visualizzare il percorso effettuato attraverso l’utilizzo di Google Maps o del software Map Utility in dotazione.

L’unità inoltre offre la possibilità di regolare l’orologio interno della fotocamera sincronizzandolo con l’orologio atomico universale grazie alle informazioni UTC scaricate dal satellite.

Share