Vuoi confrontare specifiche e prezzi di tutte le superzoom sul mercato?
Usa il Comparatore di Fotoguida!


CES 2016: Panasonic preme sull’acceleratore delle travelzoom

Lumix TZ100 fotocamera compatta travelzoom | Fotoguida.itBisogna essere grati agli smartphone che hanno fatto scempio del mercato delle fotocamere compatte tradizionali: se fino a pochi anni fa dovevamo trascorrere il periodo del CES di Las Vegas parlando di decine di compattine diverse solo per pochi dettagli, oggi invece i pochi annunci relativi a questa categoria riservano effettive novità di un certo rilievo. È il caso di Panasonic con la nuova Lumix TZ100, una travelzoom che introduce per la prima volta in questa fascia di apparecchi un generoso sensore da 1 pollice e 20 megapixel abbinato ad alcune funzionalità mutuate dalle mirrorless della Casa giapponese come la capacità di ripresa 4K a 30 fps, la funzione 4K Photo che consente di estrarre un’immagine da 8 megapixel da un video 4K, la funzione Post-Focus che sfrutta la tecnologia DFD (Depth from Defocus) per calcolare la messa a fuoco ottimale di 49 aree all’interno dell’immagine permettendo di creare e selezionare più versioni della stessa successivamente allo scatto, e il sistema di stabilizzazione OIS ibrido a 5 assi.

Leggi il resto di questo articolo →

Share

Lumix FZ330, la bridge da competizione

Panasonic Lumix FZ330 fotocamera bridge | Fotoguida.itCon l’appeal delle fotocamere a obiettivo intercambiabile oggi esteso a corpi macchina più compatti delle tradizionali reflex, i modelli di fotocamere bridge – che vantano comunque un seguito di utenti molto numeroso anche se meno evidente rispetto ad altre categorie di entusiastici “supporter” – sono chiamati ultimamente a compiere decisi passi avanti in termini di prestazioni e caratteristiche. Se fino a poco tempo fa l’evoluzione delle fotocamere bridge si misurava semplicemente in termini di escursione focale degli zoom, ecco che ora l’attenzione si sposta ad altri elementi rendendo sempre più interessante questa categoria di macchine. Prendiamo come esempio la nuova Panasonic Lumix FZ330, una bridge superzoom da 12,1 megapixel con sensore MOS ad alta sensibilità da 1/2,3″ corredata da uno zoom Leica 24x (25-600mm equivalente) che vanta un’apertura massima di f/2,8 lungo tutto il range focale. Fin qui potremmo essere di fronte a una bridge come altre, ma a guardare meglio le sorprese non mancano.

Leggi il resto di questo articolo →

Share

Canon PowerShot G3 X, compatta superzoom evoluta

Canon PowerShot G3 X fotocamera compatta superzoom | Fotoguida.itContinuano a sorprendere le scelte tecniche con cui Canon aggiorna le proprie fotocamere compatte premium della serie GX. Se nel passaggio dalla PowerShot G1 X alla G1 X Mark II si era infatti assistito a una insolita riduzione della risoluzione, scesa da 14,3 a 13,1 megapixel, oggi l’annuncio della nuova PowerShot G3 X ci mette di fronte a una risoluzione decisamente superiore – 20,2 megapixel effettivi – prodotta tuttavia da un sensore più piccolo: 1″ contro il pollice e mezzo delle precedenti G1 X: si tratta della stessa soluzione già vista sulla PowerShot G7 X, a suggerire il consolidamento della diversificazione tra i modelli GX. La Canon PowerShot G3 X rappresenta comunque una fotocamera compatta di tutto rispetto destinata a utenti esperti, posizionata in diretta competizione con altre fotocamere dotate di sensore da 1″ (tra cui la Sony RX100 IV annunciata nei giorni scorsi).

Leggi il resto di questo articolo →

Share

HX90, HX90V e WX500: le nuove compatte superzoom Sony

Sony HX90 fotocamera compatta superzoom | Fotoguida.itUna piattaforma, tre differenti modelli: Sony ottimizza il design delle proprie fotocamere compatte declinando un tris di prodotti dalle caratteristiche molto simili con una mossa che normalmente viene effettuata quando si intende saturare una precisa nicchia di mercato ritenuta strategica o comunque redditizia. In questo caso la nicchia è rappresentata dalle compatte con sensore da 1/2,3″ e 18,2 megapixel di risoluzione e ottica nella fascia inferiore della categoria superzoom (nello specifico un obiettivo ZEISS Vario-Sonnar T* con’escursione 30x da 25 a 750mm equivalenti): qui le Sony Cyber-shot HX90, HX90V e WX500 si giocano la partita sulla presenza o meno di opzioni come il mirino elettronico (HX90/HX90V) o il rilevatore GPS (HX90V), mentre tutte le altre caratteristiche salienti rimangono invariate.

Leggi il resto di questo articolo →

Share

Nikon Coolpix P900, la bridge superzoom che arriva a 2000mm

Nikon Coolpix P900 fotocamera bridge superzoom | Fotoguida.itLa nuova fotocamera bridge Nikon Coolpix P900 si presenta immediatamente all’attenzione del fotografo con uno zoom ottico davvero importante capace di escursione 83x (un angolo equivalente a un range da 24 a 2000mm in formato 35mm) e di buona luminosità andando da f/2,8 al grandangolo fino a f/6,5 al limite tele. Fotocamera bridge superzoom indubbiamente dedicata alla fotografia naturalistica, la Nikon P900 si basa su un sensore CMOS retroilluminato da 16 megapixel abbinato a un processore Expeed C2 e a un sistema che rileva sia il movimento dell’obiettivo mediante un sensore di velocità angolare che quello del sensore stesso per ridurre l’effetto delle vibrazioni di 5 stop.

Il corpo della Nikon P900 prevede un mirino elettronico LCD da 0,5 cm. e 921.000 punti circa, la stessa risoluzione adottata per il display ribaltabile posteriore da 3,2″ di diagonale. L’otturatore permette di scendere a 1/4000 sec. con una sensibilità massima nativa di 6400 ISO che diventano 12800 in modalità estesa. Per quanto concerne lo scatto, la Nikon P900 si allinea allo stile delle fotocamere bridge di alta fascia con una ghiera che prevede le modalità P, Av, Tv e M; tuttavia non offre la possibilità di salvare gli scatti in formato RAW limitandosi a sviluppare internamente un file JPEG.

Leggi il resto di questo articolo →

Share

Canon inizia l’anno all’insegna delle compatte @CES 2015

Canon PowerShot SX530 HS | Fotoguida.itCanon apre il CES di Las Vegas presentando il refresh delle proprie compatte con tre modelli PowerShot SX/HS, altrettante IXUS e la seconda iterazione della particolarissima PowerShot N, tutti apparecchi costruiti intorno a sensori da 1/2,3″. Andando nell’ordine spicca innanzitutto la PowerShot SX530 HS, una compatta da 16 megapixel posizionata nella fascia delle bridge superzoom che si differenzia dal precedente modello SX520 HS per l’estensione dell’escursione focale a 50x e per la presenza di connettività Wi-fi e NFC. Seguono le PowerShot SX710 HS e PowerShot SX610 HS, compatte dotate rispettivamente di zoom 30x e 18x, connettività Wi-fi e NFC, gamma dinamica compresa tra 80 e 3200 ISO, e risoluzione di 20 megapixel. Il processore della SX610 HS è un Digic 4+, mentre è interessante la presenza del più recente Digic 6 sulla SX710 HS.

Leggi il resto di questo articolo →

Share

Photokina 2014: Canon PowerShot SX60 HS

Canon Powershot SX60 HS bridge superzoom | fotoguida,itTra le protagoniste del Photokina 2014 spicca indubbiamente anche la superzoom Canon PowerShot SX60 HS, che a distanza di due anni dalla precedente SX50 HS si appresta a rinverdirne il successo. La principale differenza tra i due modelli è costituita naturalmente dalla potenza dello zoom, 65x (21 – 1365mm, F3,4 – 6,5) sulla SX60 HS contro 50x (24 – 1200mm) mentre rimane il formato del sensore CMOS retroilluminato, 1/2,3″ (6,08 x 4,56mm), però da 16,8M contro i precedenti 12,1M. Proprio nel formato del sensore risiede l’unico appunto che si può muovere alla nuova bridge superzoom Canon. La crescente diffusione di compatte e bridge equipaggiate con sensori di grandi dimensioni, da 1″ in su, tra cui due recenti e dirette concorrenti della SX60, la Sony Cyber-shot DSC-RX10 e Panasonic Lumix DMC-FZ1000, avrebbe forse suggerito di privilegiare la dimensione del sensore al fattore di ingrandimento.

Leggi il resto di questo articolo →

Share

Nuove Canon PowerShot SX520 HS e SX400 IS

Canon PowerShot SX520 HS | Fotoguida.itCanon rinnova le compatte superzoom con i nuovi modelli PowerShot SX520 HS e SX400 IS, due fotocamere con sensore 1/2,3″ da 16 megapixel (CMOS retroilluminato nel primo caso, CCD nel secondo) basate sul processore d’immagine DIGIC 4+ e un sistema autofocus aggiornato.

La PowerShot SX520 HS perfeziona il progetto costruttivo della precedente SX510 HS uscita nell’estate 2013 mantenendo entro dimensioni molto contenute il look “aggressivo” che richiama le fotocamere bridge estendendo lo zoom ottico a un ragguardevole 42x (24-1008mm equivalente) stabilizzato e aggiungendo un pulsante dedicato alle riprese video; con la modalità Hybrid Auto registra circa 4 secondi di video Full HD per ogni scatto fotografico cucendo poi tutte le clip della giornata in un unico filmato.

Da notare come la SX520 HS abbia perso rispetto al modello precedente la connettività Wi-Fi e la possibilità di gestire il segnale GPS tramite dispositivo mobile, un’indicazione di come probabilmente l’interesse del mercato nei confronti di queste due funzioni non giustifichi l’extra costo e il maggior consumo elettrico che esse comportano.

Leggi il resto di questo articolo →

Share

Vuoi confrontare specifiche e prezzi di tutte le superzoom sul mercato?
Usa il Comparatore di Fotoguida!