Vuoi confrontare specifiche e prezzi di tutte le bridge sul mercato?
Usa il Comparatore di Fotoguida!


CES 2016: Canon rinnova bridge superzoom e compatte

Canon PowerShot SX540 HS fotocamera bridge superzoom | Fotoguida.itA Las Vegas iniziano i primi annunci fotografici del CES 2016: ad aprire le danze è Canon che presenta una serie di aggiornamenti riguardanti le bridge PowerShot e le compatte IXUS nella fascia del formato 1/2,3″ da 20 megapixel di risoluzione. Nel dettaglio si tratta di due bridge superzoom, la PowerShot SX540 HS e la PowerShot SX420 IS, rispettivamente contraddistinte da un sensore CMOS retroilluminato da 80-3200 ISO con processore DIGIC 6 più un ragguardevole obiettivo 50x (42-1200mm) stabilizzato e un sensore CCD da 100-1600 ISO con processore DIGIC 4+ e zoom 42x (24-1000mm), affiancate da un tris di compatte – IXUS 285 HS, IXUS 180 e IXUS 175 – che offrono un mix di sensori, obiettivi e display LCD per chi non vuole rinunciare al piacere della fotocamera anche nell’era della smartphoneography.

Leggi il resto di questo articolo →

Share

Lumix FZ330, la bridge da competizione

Panasonic Lumix FZ330 fotocamera bridge | Fotoguida.itCon l’appeal delle fotocamere a obiettivo intercambiabile oggi esteso a corpi macchina più compatti delle tradizionali reflex, i modelli di fotocamere bridge – che vantano comunque un seguito di utenti molto numeroso anche se meno evidente rispetto ad altre categorie di entusiastici “supporter” – sono chiamati ultimamente a compiere decisi passi avanti in termini di prestazioni e caratteristiche. Se fino a poco tempo fa l’evoluzione delle fotocamere bridge si misurava semplicemente in termini di escursione focale degli zoom, ecco che ora l’attenzione si sposta ad altri elementi rendendo sempre più interessante questa categoria di macchine. Prendiamo come esempio la nuova Panasonic Lumix FZ330, una bridge superzoom da 12,1 megapixel con sensore MOS ad alta sensibilità da 1/2,3″ corredata da uno zoom Leica 24x (25-600mm equivalente) che vanta un’apertura massima di f/2,8 lungo tutto il range focale. Fin qui potremmo essere di fronte a una bridge come altre, ma a guardare meglio le sorprese non mancano.

Leggi il resto di questo articolo →

Share

Sony RX10 II, la bridge di lusso

Sony RX10 II fotocamera bridge | Fotoguida.itC’era un tempo in cui le fotocamere bridge erano considerate – per caratteristiche e prezzi – come una sorta di “parenti poveri” delle ben più potenti reflex; anche i modelli meglio progettati facevano a meno di una serie di elementi magari non assolutamente indispensabili ma certo utili e ricercati dai fotografi più consapevoli e appassionati. Molta acqua è passata sotto i ponti da allora, e per ricordarcelo nulla di meglio della nuova Sony RX10 II, fotocamera bridge da 20,2 megapixel con sensore da 1″ Exmor RS – dove la “S” della sigla indica la tecnologia “stacked” con cui la circuiteria del sensore viene integrata a livello di chip con la sezione fotosensibile per ottimizzare tutta la catena di elaborazione del segnale ulteriormente rafforzata dalla presenza di una memoria DRAM dedicata.

Leggi il resto di questo articolo →

Share

Nikon Coolpix P900, la bridge superzoom che arriva a 2000mm

Nikon Coolpix P900 fotocamera bridge superzoom | Fotoguida.itLa nuova fotocamera bridge Nikon Coolpix P900 si presenta immediatamente all’attenzione del fotografo con uno zoom ottico davvero importante capace di escursione 83x (un angolo equivalente a un range da 24 a 2000mm in formato 35mm) e di buona luminosità andando da f/2,8 al grandangolo fino a f/6,5 al limite tele. Fotocamera bridge superzoom indubbiamente dedicata alla fotografia naturalistica, la Nikon P900 si basa su un sensore CMOS retroilluminato da 16 megapixel abbinato a un processore Expeed C2 e a un sistema che rileva sia il movimento dell’obiettivo mediante un sensore di velocità angolare che quello del sensore stesso per ridurre l’effetto delle vibrazioni di 5 stop.

Il corpo della Nikon P900 prevede un mirino elettronico LCD da 0,5 cm. e 921.000 punti circa, la stessa risoluzione adottata per il display ribaltabile posteriore da 3,2″ di diagonale. L’otturatore permette di scendere a 1/4000 sec. con una sensibilità massima nativa di 6400 ISO che diventano 12800 in modalità estesa. Per quanto concerne lo scatto, la Nikon P900 si allinea allo stile delle fotocamere bridge di alta fascia con una ghiera che prevede le modalità P, Av, Tv e M; tuttavia non offre la possibilità di salvare gli scatti in formato RAW limitandosi a sviluppare internamente un file JPEG.

Leggi il resto di questo articolo →

Share

Fotocamere bridge: il punto sulle novità del 2015

Fujifilm FinePix S9800 fotocamera bridge | Fotoguida.itLe fotocamere bridge rappresentano indubbiamente un’alternativa pratica per molti appassionati di fotografia digitale che ricercano un apparecchio tanto compatto quanto versatile. Le macchine fotografiche bridge si presentano infatti con linee che richiamano i corpi reflex privilegiando tuttavia la semplicità di un obiettivo fisso e di tutta una serie di automatismi tipici delle “punta e scatta” senza però disdegnare alcune opzioni di controllo manuale che possono essere più o meno presenti a seconda del modello. Tra i numerosi annunci di fotocamere digitali rilasciati in questa prima parte del 2015 compresa tra il CES di Las Vegas e il CP+ di Yokohama non sono mancate le presentazioni di fotocamere bridge Nikon, Fujifilm e Canon. In questo articolo riepiloghiamo e mettiamo a confronto fotocamere bridge di questi produttori per districarsi tra le novità del momento: in particolare le Canon PowerShot SX410 IS e SX530 HS, le Fujifilm FinePix S9800 e S9900W, e le Nikon Coolpix L340, L840 e P610.

Leggi il resto di questo articolo →

Share

Nikon D810A, torna di moda l’astrofotografia

Nikon D810A reflex full frame per astrofotografia | Fotoguida.itEra da parecchio tempo che il segmento reflex non ci proponeva un modello dedicato alla fotografia astronomica; l’ultima DSLR presentata in questo segmento era stata la Canon 60Da nella primavera del 2012. Oggi però Nikon ha deciso di mettere al servizio degli astrofili i 36,3 megapixel della sua full frame D810 applicando un filtro per infrarossi modificato per lasciar passare le frequenze tipiche dell’idrogeno sulla lunghezza d’onda dei 656 nanometri, con la conseguenza di una sensibilità quadrupla rispetto al normale nell’imaging della luce stellare e delle nebuolse. È la prima volta che Nikon decide di dedicare un proprio apparecchio a questa particolare applicazione fotografica.

Leggi il resto di questo articolo →

Share

Canon inizia l’anno all’insegna delle compatte @CES 2015

Canon PowerShot SX530 HS | Fotoguida.itCanon apre il CES di Las Vegas presentando il refresh delle proprie compatte con tre modelli PowerShot SX/HS, altrettante IXUS e la seconda iterazione della particolarissima PowerShot N, tutti apparecchi costruiti intorno a sensori da 1/2,3″. Andando nell’ordine spicca innanzitutto la PowerShot SX530 HS, una compatta da 16 megapixel posizionata nella fascia delle bridge superzoom che si differenzia dal precedente modello SX520 HS per l’estensione dell’escursione focale a 50x e per la presenza di connettività Wi-fi e NFC. Seguono le PowerShot SX710 HS e PowerShot SX610 HS, compatte dotate rispettivamente di zoom 30x e 18x, connettività Wi-fi e NFC, gamma dinamica compresa tra 80 e 3200 ISO, e risoluzione di 20 megapixel. Il processore della SX610 HS è un Digic 4+, mentre è interessante la presenza del più recente Digic 6 sulla SX710 HS.

Leggi il resto di questo articolo →

Share

Photokina 2014: Leica X, X-E, D-Lux e V-Lux

Leica X compatta LSC | Fotoguida.itAbbiamo già avuto occasione di sottolineare il fatto che al Photokina 2014 l’hanno fatta da protagoniste le fotocamere a ottica fissa dotate di sensore di grandi dimensioni e Leica ne ha fornito una nuova conferma presentando ben quattro modelli con questa caratteristica tra novità assolute, reinterpretazioni e rivisitazioni di prodotti esistenti: stiamo parlando delle Large Sensor Compact Leica X (Typ 113), Leica X-E e Leica D-Lux (Typ 109) e della superzoom Leica V-Lux (Typ 114). La Leica X (Typ 113) utilizza il medesimo sensore CMOS APS-C da 16,M delle LSC X-Vario e X2 abbinandolo a una luminosissima ottica fissa 35mm equivalente Leica Summilux 23 mm f/1.7 ASPH. Le altre caratteristiche sono ovviamente all’avanguardia, come si conviene a una fotocamera Leica: display LCD fisso da 3” con risoluzione di 920.000 pixel, controlli manuali completi, capacità video Full HD 1080p30 in formato MP4, sensibilità ISO 100-12500, raffica di 5fps e, naturalmente, la qualità costruttiva e la cura dei dettagli per i quali Leica è famosa nel mondo. La nuova Leica X è già disponibile al prezzo indicativo di 1.550 sterline.

Leggi il resto di questo articolo →

Share

Vuoi confrontare specifiche e prezzi di tutte le bridge sul mercato?
Usa il Comparatore di Fotoguida!