Profoto, vitamina B per tutti

Pubblicato il 4 ottobre 2015 in Eventi e manifestazioni, Flash, illuminazione, Profoto da

Monotorcia portatile Profoto B1 | Fotoguida.itÈ un segno dei tempi: abituati ai frequenti aggiornamenti firmware per fotocamere e, occasionalmente, obiettivi – oltre naturalmente alla pletora di applicazioni e sistemi operativi che intervengono a valle del workflow fotografico – non dobbiamo dimenticare di aggiungere all’elenco anche i flash professionali (portatili e da studio): un periodico rinfresco del software che gestisce questi apparecchi permette non solo di risolvere eventuali bug, ma anche di introdurre nuove funzionalità e modificare quelle esistenti in risposta alle richieste degli utilizzatori.

Chi adopera da più tempo i monotorcia portatili Profoto B1 aveva per esempio già sperimentato un’importante evoluzione del sistema in concomitanza con l’uscita del modello B2, quando la Casa svedese aveva rilasciato un aggiornamento che implementava la funzione High Speed Sync anche sui B1 già esistenti. Oggi Profoto ha reso disponibile un ulteriore aggiornamento riguardante i modelli B1 e B2 e i relativi telecomandi Air Remote che introduce una serie di novità.

Eccole: per prima cosa la compatibilità della modalità TTL con le nuove Canon 5DS/5DS R, la possibilità di selezionare la modalità manuale o TTL direttamente dal menu interno delle fotocamere Canon e non più solo dal telecomando, la possibilità di disattivare l’autospegnimento dei flash dopo 60 minuti, il prolungamento della leggibilità del display a 100 secondi dopo l’ultimo lampo e la correzione di 15 bug minori.

Food workshop Profoto | Fotoguida.it

Un piatto fotografato al workshop Profoto

Un’altra interessante novità riguarda i futuri acquirenti dei monotorcia B2: Profoto ha infatti deciso di ridurne il costo di listino a livello globale del 10% a partire dal 1′ ottobre 2015.

Di queste novità ha parlato Mauro Bertola di Grange, il distributore italiano di Profoto, nella puntata del 2 ottobre di OD2GO, il podcast settimanale sulla fotografia di Osservatorio Digitale, intervistato a margine del workshop milanese sulla food photograhy organizzato presso il temporary restaurant Al Cortile in collaborazione con gli chef della scuola di cucina Food Genius Academy. In questa particolarissima location situata a pochi passi dalla Darsena – ma dall’ambientazione immersa in una lunga teoria di corti d’altri tempi è difficile credere di trovarsi così vicini a uno dei punti caldi della movida cittadina – Max De Martino ha accompagnato una ventina di fotografi professionisti nell’utilizzo pratico dei flash portatili Profoto B1/B2 con relativi accessori modificatori di luce per la ripresa dei particolarissimi piatti approntati al momento. Piatti che, dopo la lunga sessione fotografica, sono stati proposti alla degustazione accompagnati dai vini selezionati dai sommelier della Rossi&Bianchi. Come anticipato nell’intervista in podcast da Grange, le numerose richieste di partecipazione al workshop, superiori alla disponibilità dei posti, potrebbero spingere Grange a organizzare nuovamente l’evento, possibilmente anche in altre città italiane.

Food workshop Profoto | Fotoguida.it

Alcune immagini scattate durante il food workshop

Share