Sony RX100 IV

Pubblicato il 15 giugno 2015 in Fotocamere Compatte, Fotografia digitale, Sony, Zeiss da

sony rx 100 iv - fotoguida.itLa Sony RX100 IV viene lanciata sul mercato in concomitanza con la sorella maggiore RX10 Mark II, con la quale condivide non poche soluzioni tecnologiche, a partire dal nuovo sensore “stacked” retroilluminato Exmor RS da 1 pollice. Grande sensazione ha suscitato la capacità di questa compatta, dalle dimensioni davvero contenute, di girare filmati in formato 4K. Forse qualcuno a prima vista potrebbe pensare che questa quarta versione della RX100 ricalchi a grandi linee quella precedente mentre sono moltissime le novità che Sony ha introdotto in questa versione.

Diciamo subito che la parte ottica è rimasta effettivamente uguale a quella della Mark III, con un obiettivo Zeiss Vario Sonnar 24-70 equivalente con aperture comprese tra f/1,8 e f/2.8 ma ora con una stabilizzazione ottica ancora più precisa. Stesso dicasi per il bellissimo mirino elettronico, introdotto proprio dalla versione III e qui ulteriormente potenziato in termini di risoluzione, e dall’ottimo display LCD ribaltabile.Le caratteristiche salienti di questo modello risiedono proprio nella nuova tipologia del sensore, nella velocità di scatto estremamente elevata e nelle caratteristiche di ripresa davvero strabilianti per questa categoria di fotocamere.

Il sensore Exmor RS, dove la S sta proprio a indicare la natura stacked, cioè impilata, dei componenti del gruppo sensore in cui l’area fotosensibile, la circuiteria ad alta velocità relativa al processo del segnale luminoso e il chip di memoria DRAM risultano sovrapposti uno all’altro per assicurare un flusso velocissimo di dati in direzione del processore Bionz per una ancora più veloce e precisa elaborazione degli stessi.

Una delle caratteristiche video della RX100 Mark IV è la capacità di reigastrare immagini video in superslow motion con un frame rate estremo, fino a 960fps, caratteristica finora riscontrabile solo su videocamere professionali. Così come la possibilità di scegliere una velocità di scatto pari a 1/32.000 di secondo: sì, proprio un trentaduemillesimo, grazie all’otturatore elettronico.

Sempre grazie alle nuove caratteristiche dell’accoppiata sensore-processore, ora si possono scattare raffiche di immagini che arrivano fino a 16fps, senza perdita di dati o interruzioni.

L’ultima ma non meno importante caratteristica della RX100 di quarta generazione è la possibilità di girare filmati in 4K della lunghezza massima di 5 minuti per singola clip.

Tutte le caratteristiche tecniche della Sony RX100 IV sono confrontabili sul comparatore di Fotoguida. Della Sony RX100 IV, così come delle altre fotocamere Sony presentate in questi giorni, si parla anche nella puntata del 12 giugno 2015 di OD2GO, il podcast di Osservatorio Digitale.

Share