Fujifilm X-T10, piccolina ma non troppo

Pubblicato il 18 maggio 2015 in Fotocamere Mirrorless, Fujifilm da

Fujifilm X-T10 fotocamera mirrorless | Fotoguida.itLa nuova Fujifilm X-T10 potrebbe essere descritta in poche parole come una X-T1 che sacrificare alcune funzionalità a favore di un modello più leggero nel peso e nel prezzo. La X-T10 segue infatti una recente tendenza che il settore fotografico ha mutuato da altri comparti (informatica e automobili balzano subito alla mente), ovvero quella di non lesinare risorse e investimenti sulla progettazione e sullo sviluppo di piattaforme sulle quali sia successivamente possibile costruire una linea di prodotti diversificati per prezzi e destinazioni di utenza ma accomunati dalle medesime caratteristiche base. In questo caso la X-T10 si propone come variante più piccola e leggera ideale per chi desidera una fotocamera pratica da tenere sempre con sé senza rinunciare troppo alle caratteristiche professionali che hanno decretato il successo della X-T1.

Fujifilm X-T10 fotocamera mirrorless | Fotoguida.itLa Fujifilm X-T10 ha abbandonato infatti la tropicalizzazione della sorella maggiore (un benefit rimasto finora sottosfruttato in attesa che Fujifilm porti gradualmente avanti la propria roadmap relativa agli obiettivi della serie WR, Weather Resistant, arricchitisi proprio in concomitanza dell’annuncio della X-T10 con un tele luminoso tropicalizzato FUJINON XF90mmF2 R LM WR dotato di quadruplo motore lineare per la messa a fuoco), ha ridotto leggermente l’ingrandimento d’immagine all’interno del mirino OLED, diminuito leggermente la risoluzione dello schermo LCD inclinabile posteriore (da 1.040.000 a 920.000 punti) ed eliminato un accessorio di importanza relativa come l’ingresso per il microfono esterno; in compenso risulta di 60 grammi più leggera e di circa il 10% più piccola rispetto alla X-T1 pur riuscendo a integrare un piccolo flash con numero guida 5/100 ISO (la X-T1 è fornita di un flash compatto esterno).

Fujifilm X-T10 fotocamera mirrorless | Fotoguida.itIn uscita a giugno 2015, la X-T10 è inoltre dotata di tutte le funzionalità attualmente assenti dalla X-T1 che saranno comunque aggiunte con l’aggiornamento firmware in programma proprio per il mese prossimo: in particolare il sistema autofocus ibrido che prevede una modalità AF a 49 aree tradizionale, adatta a una messa a fuoco rapida e precisa, e una modalità a 77 aree studiata per l’inseguimento dei soggetti in movimento suddivisa a sua volta nelle modalità Zone (un’area più grande del normale) e Wide (l’intera inquadratura). Tra le altre novità vi sono il riconoscimento e il tracking degli occhi nel volto dei soggetti e la commutazione automatica nella modalità macro quando ci si dispone a una ripresa ravvicinata.

Esternamente il corpo in lega di magnesio della X-T10 propone un design originale in linea con quello della X-T1. Le tre ghiere situate nella parte superiore della fotocamera permettono di selezionare modalità di ripresa, tempi e compensazione dell’esposizione, mentre due piccole leve posizionate a destra e sinistra comandano rispettivamente l’uscita del flash e il passaggio da modalità manuale a modalità automatica.

La Fujifilm X-T10 sarà proposta a partire da 730 euro IVA compresa nella versione solo corpo. Il tele FUJINON XF90mmF2 R LM WR seguirà a partire dal luglio 2015 al prezzo di listino ufficiale di 930 euro IVA compresa. Le caratteristiche tecniche complete della Fujifilm X-T10 possono essere consultate e messe a confronto come di consueto sul comparatore di Fotoguida.

Share