Le schede Lexar SDHC/SDXC UHS-I balzano a 633x

Pubblicato il 24 aprile 2015 in Lexar, Schede di memoria da

Schede Lexar SDHC/SDXC 633x | Fotoguida.itSempre più velocità a disposizione di macchine fotografiche e videocamere: Lexar ha infatti portato le proprie schede SDHC/SDXC UHS-I Class 10 alla velocità di 95MB/sec. in lettura, equivalente a un fattore 633x, con un conseguente incremento di 5MB/sec. rispetto alla precedente generazione di schede 600x. Questa gamma di memory card è declinata in tagli di capacità da 16GB, 32GB, 64GB, 128GB e 256GB, ed è destinata agli utilizzatori di reflex digitali di medio livello e videocamere Full HD, 4K e 3D. La scelta di schede ad alta velocità è particolarmente importante non solo per le registrazioni video ad alta risoluzione e frame rate, ma anche in presenza di dispositivi e computer dotati di interfaccia USB 3.0 al fine di evitare che la memory card costituisca un fattore di rallentamento del lavoro. Le schede Lexar sono accompagnate dal software Image Rescue, capace di recuperare la maggior parte dei dati cancellati o non leggibili da schede rovinate. Ricordiamo come sempre che, per garantire le prestazioni nominali delle schede di memoria appartenenti allo standard Secure Digital, la loro formattazione deve essere eseguita direttamente dai dispositivi compatibili; per chi lo volesse fare da Mac o PC è disponibile gratuitamente SD Formatter, un apposito software realizzato dalla Secure Digital Association.

Share