Nikon D7200, la top delle reflex DX diventa più veloce

Pubblicato il 2 marzo 2015 in Fotocamere DSLR, Fotocamere reflex, Nikon, Reflex APS-C da

Nikon D7200 reflex digitale | Fotoguida.itCon la Nikon D7200 prosegue il refresh delle reflex digitali della Casa giallonera: questa volta tocca al modello di vertice della gamma con sensore in formato APS-C (DX, nel gergo Nikon), dove le caratteristiche base rimaste fondamentalmente inalterate rispetto alla precedente Nikon D7100 sono arricchite dal sistema autofocus a 51 punti AF Multi-CAM 3500 II mutuato dalle reflex professionali e da una netta estensione della sensibilità che arriva ora a 25600 ISO in modalità nativa e fino a 102400 ISO in modalità estesa monocromatica grazie anche al lavoro svolto dal nuovo processore Expeed 4.

I 24,2 megapixel di risoluzione del sensore CMOS permettono di produrre file RAW da 12 o 14 pixel che vengono indirizzati verso il doppio slot SD/SDHC/SDXC dopo essere transitati per l’ampia memoria interna della fotocamera che consente di scattare raffiche di 6 foto al secondo in formato pieno e 7 nella modalità ritaglio 1,3x per un massimo di 27 scatti RAW a 12 bit o 100 immagini JPEG, per una maggiore sensazione di velocità operativa rispetto al modello precedente.

Al mirino a pentaprisma con 100% di copertura del campo inquadrato si accompagna un display LCD posteriore fisso da 3,2″ e 1.229.000 punti, in linea con quanto si ritrovava sulla D7100. Sul corpo macchina, come sempre resistente alla polvere e alla pioggia, si trova anche un flash a scomparsa, due jack stereo da 3,5″ per l’ingresso e l’uscita audio, una porta HDMI, una porta USB 2.0, l’innesto per il telecomando e ovviamente la slitta per flash esterni e accessori. A proposito di audio, da segnalare che Nikon ha presentato anche un nuovo microfono wireless esterno Nikon ME-W1, un optional composto da un ricevitore e un trasmettitore Bluetooth che risulterà particolarmente gradito a chi utilizza la propria reflex anche per girare video e vuole migliorare la qualità del sonoro evitando, tra l’altro, di registrare anche il fastidioso rumore creato dalla messa a fuoco automatica di molti obiettivi (peraltro minimizzabile configurando la dinamica sonora in registrazione, un’utile funzione avanzata della D7200). Per la parte video ricordiamo che la Nikon D7200 riprende filmati Full HD in modalità 25p/30p che possono salire a 50p/50p nella modalità ritaglio 1,3x.

La Nikon D7200 introduce la connettività NFC per la prima volta su una reflex digitale Nikon: si tratta di un sistema che permette di trasferire rapidamente gli scatti su dispositivi smart compatibili senza doversi occupare di configurare il più tradizionale Wi-Fi (che è comunque integrato nella fotocamera), a dimostrazione di quanto anche le fotocamere di alto livello debbano ormai fare i conti con un’utenza abituata ad accedere alla tecnologia senza troppe complicazioni. Da notare tuttavia come il supporto NFC sia riservato ai soli dispositivi Android.

La Nikon D7200 sarà commercializzata da aprile 2015 a prezzi da comunicare. Tutte le specifiche tecniche sono consultabili e raffrontabili come sempre nel comparatore di Fotoguida.

Share