Sony DSC-HX400V e DSC-H300 @CP+ 2014

Pubblicato il 13 febbraio 2014 in Fotocamere Bridge, Sony da

sony_hx400v fotoguida.itSempre in tema di bridge superzoom, ecco le altre due Sony presentate a Yokohama: una 50x, la DSC-HX400V e una 35x, la DSC-H300, peraltro già disponibile sul mercato asiatico da qualche mese. La prima, nonostante impieghi un’ottica con 13 ingrandimenti inferiori rispetto alla H400, è caratterizzata da un obiettivo Vario Sonnar T* della Zeiss oltre che da tutta una serie di accorgimenti che la rendono più di sostanza rispetto alla sorella “otticamente” più potente. Il sensore impiegato è sempre da 20,4 megapixel ma questa volta si tratta del più performante CMOS Exmor R affiancato dal processore d’immagine Bionz X. L’estensione ISO è, anche in questo caso, decisamente superiore e si spinge fino a un valore 12.800.

Lo zoom Zeiss varia la sua estensione tra i 24mm e i 1.200mm equivalenti con aperture variabili tra f/2,8 e f/6,3.Lo schermo LCD, sempre da 3″ di diagonale, ha però una risoluzione di 921 mila punti. La HX400V è in grado di girare filmati in FullHD 1080/60p ed è predisposta per i collegamenti Wi-Fi e NFC. Disponibile dal prossimo mese di marzo, dovrebbe arrivare sul mercato a un prezzo intorno ai 420 euro.

sony h300 fotoguida.itLa terza bridge presentata è la Sony DSC-H300 che si propone come la nuova entry level del gruppo. Utilizza infatti normali batterie AA al posto dell’accumulatore e, questo, già indica la volontà di Sony di proporre una bridge a un prezzo contenuto. Sia per l’aspetto sia per le caratteristiche assomiglia alla sorella maggiore H400 ma con uno zoom decisamente più contenuto: “solo” 35x, con un’estensione da 25mm a 875mm equivalente e aperture f/3 e f/5,9.

L’estensione ISO e lo schermo LCD sono uguali a quello della H400.
Sarà disponibile da marzo e il prezzo dovrebbe essere di poco inferiore ai 200 euro.

Le caratteristiche tecniche di tutte queste fotocamere sono consultabili e confrontabili sul comparatore di Fotoguida.

 

Share