Canon EOS 1200D, l’entry level sale a 18 megapixel

Pubblicato il 12 febbraio 2014 in Canon, Fotocamere DSLR, Fotocamere reflex, Reflex APS-C da

Canon EOS 1200D reflex digitale | Fotoguida.itTempo di aggiornamenti in casa Canon a partire dal modello entry level della propria gamma di reflex digitali EOS. La nuova EOS 1200D rappresenta infatti un refresh della precedente 1100D, dove la novità più evidente risiede nella risoluzione che da 12,2 è ora passata a 18 megapixel lasciando invariati gli altri elementi di base dell’apparecchio come processore (DIGIC 4) e autofocus. Il sensore APS-C conserva la sensibilità nativa massima di 6400 ISO, che tuttavia qui può essere portata in modalità estesa a 12800 ISO.

Alla maggior risoluzione fotografica corrispondono anche superiori capacità di ripresa video, passate ora al Full HD 1080p sebbene limitate dalla presenza di un microfono mono. Anche il display LCD posteriore, fisso e non touch, è stato ampliato a 3″ con una risoluzione di 460.000 punti.

Concessioni al neofita al quale è rivolta questa fotocamera, l’integrazione di una guida alle funzionalità e la disponibilità di una app per Android e iOS per accompagnare con mano l’utilizzatore alla scoperta delle varie caratteristiche e possibilità espressive della macchina: nell’intenzione di Canon, una sorta di mini-corso per prendere dimestichezza con il mondo reflex.

La Canon EOS 1200D, di cui potete trovare tutte le caratteristiche tecniche sul comparatore di Fotoguida, sarà commercializzata a partire dalla fine di marzo 2014 al prezzo suggerito al pubblico di 409 euro IVA inclusa nella versione solo corpo, e di 540 euro IVA inclusa in kit con un obiettivo EF-S 18-55 IS.

Share