Le foto di Livio Moiana allo Spazio Teatro 89

Pubblicato il 9 ottobre 2013 in Mostre fotografiche da

Livio Moiana allo Spazio Teatro 89 di Milano | Fotoguida.itFotografia e teatro: il rapporto è molto stretto, perché un’immagine è la prima occasione per scoprire qualcosa di uno spettacolo teatrale, attraverso i media o la stessa affissione in teatro o in strada. Ma le foto che si potranno vedere allo Spazio Teatro 89 a Milano possono essere considerate esse stesse spettacolo. Le foto sono di Livio Moiana e hanno come tema i nudi: a volte da soli, in altri casi in coppia. Ma non sono i soliti nudi utilizzati per pubblicizzare un oggetto (spesso assolutamente fuori tema). Quelli di Livio Moiana sono corpi che, attraverso la fotografia, raggiungono una dimensione differente: si trasfigurano, diventano altro ed esprimono dunque qualcosa di differente. Certo si può parlare di una ispirazione classica: Weston, ad esempio, che rendeva gli ortaggi irriconoscibili e con i suoi nudi coglieva degli scorci. Ora le foto di Livio Moiana sono esposte nella sala milanese di via Fratelli Zoia 89 dal 10 al 19 ottobre, in occasione della quarta edizione di Anteprima 89 che, con il titolo “Indipendenze”, porta sul palcoscenico alcune produzioni di compagnie indipendenti milanesi: una occasione rara per vedere qualcosa di differente in tema di teatro.

E anche le immagini di Moiana, con soggetto i nudi, si annunciano perfettamente in tema: «Sono corpi che raccontano, sfidano se stessi per trasformarsi in altro: oggetti o altre parti dei corpi stessi, come amplificati. Due corpi che insieme diventano un orecchio. Un’immagine fortemente teatrale, una ricerca che molti artisti inseguono: come due attori possono entrare in così stretta relazione da far dimenticare al pubblico di essere due e diventare una cosa sola ma altra, diversa da entrambi?». A dirlo è Gianluca Di Lauro, direttore del Festival Anteprima 89 presso Spazio Teatro 89. Qui, nell’ambito degli aperitivi-e-parole, che alle 19 precedono gli spettacoli delle 21.15, sarà possibile incontrare Livio Moiana, accompagnato dal dj Luca de Gennaro, in occasione dell’inaugurazione della mostra “Corpi in_dipendenza – Shapes (of freedom)”. Le foto si possono vedere durante il periodo del Festival dal martedì al venerdì dalle 15 alle 18 e dalle 19 alle 24 in occasione degli spettacoli che si susseguiranno: “Del piacere e del bisogno del tempo libero”, “Sancio Panza e non Chisciotte”, “Mi sono perso a Milano”, “Vanity Fairs Snow White”, il film “Tra cinque minuti in scena”, “Erodiàs” di Testori, per chiudere il 19 con “La bomba. Della necessità del fare”.

Livio Moiana allo Spazio Teatro 89 di Milano | Fotoguida.it

Share