EOS 70D, la nuova media di Canon si aggiorna

Pubblicato il 2 luglio 2013 in Canon, Fotocamere DSLR, Fotocamere reflex, Reflex APS-C, Wireless da

Canon EOS 70D | Fotoguida.itPresentata oggi la nuova media di Canon, la EOS 70D, tanto attesa e addirittura preannunciata dai tempi del CES di gennaio. Fondamentalmente ricorda molto il modello precedente che va a sostituire, la EOS 60D, dalla quale, tuttavia, si discosta per un particolare davvero importante: il nuovo sensore con tecnologia Dual Pixel AF. Questo, capace di una risoluzione totale di 20,2 megapixel, in realtà poggia il pattern di tipo Bayer sopra un letto di fotodiodi sdoppiati, capaci ognuno di catturare il doppio delle informazioni sulla luce in arrivo sul sensore, così da ottenere da una matrice di 40,3 megapixel (grandi la metà dei pixel normali) una coppia di immagini che viene poi riunita dal processore DIGIC 5+ in un’immagine pressoché perfetta. La spiegazione è molto approssimativa, giusto per far capire in modo semplice il funzionamento della fotocamera. In realtà questo nuovo sistema è volto a ottenere una messa a fuoco precisa poiché le coppie di fotoricettori inviano le loro informazioni al sistema di messa a fuoco che, con l’ausilio del processore che ne valuta le rilevazioni, decide di pilotare il sistema AF in modo preciso. Ovviamente tutto questo accade in tempi decisamente rapidi anche grazie ai 19 punti AF tutti di tipo a croce di cui è dotata la 70D.

Il sistema di messa a fuoco agisce sia scattando in modalità tradizionale sia in Live View, con scatto singolo, multiplo o anche per il video full HD. La fotocamera supporta le ottiche EF ed EF-S, sia di tipo USM sia di tipo STM.

Novità interessante è il display orientabile, come sulla 60D, ma questa volta di tipo touch, che permette rapide impostazioni della fotocamera senza però inibire l’uso dei tasti tradizionali. L’aggiunta dell’unità Wi-Fi consente il controllo della fotocamera dai più diffusi tablet o smartphone così come il trasferimento degli scatti effettuati su un supporto di editing o memorizzazione esterna, come un computer. Integrato nella 70D anche il controllo wireless dei flash esterni della gamma Canon, a partire dall’EX320 fino al potente EX600.

Tra le opzioni software, oltre allo sviluppo RAW interno alla fotocamera, c’è tutta una serie di filtri creativi e funzionalità HDR con cui sbizzarrirsi durante le fasi di ripresa. Destinata anche a un uso sportivo o naturalistico, la 70D consente raffiche fino a 7 scatti al secondo, ripetibili fino al riempimento del buffer di memoria.

Il prezzo indicativo è intorno ai 1.200 Euro, e sarà disponibile in Italia tra qualche settimana.
Per maggiori informazioni: www.canon.it

Tutte le caratteristiche tecniche della Canon EOS 70D sono consultabili sul comparatore di Fotoguida.

 

Share