LUMIX GF6 la mirrorless connessa di qualità

Pubblicato il 9 aprile 2013 in Fotocamere Mirrorless, Micro Quattro Terzi, Panasonic da

Panasonic LUMIX GF6 fotocamera mirrorless Micro Quattro Terzi | Fotoguida.itPanasonic ha presentato la nuova fotocamera mirrorless LUMIX GF6, un apparecchio costruito intorno a un sensore Live MOS in formato Micro Quattro Terzi da 16 megapixel di risoluzione abbinato a un nuovo processore d’immagine Venus Engine che promette ulteriori miglioramenti nell’area sempre più critica della riduzione del rumore, tanto più essenziale quanto maggiore è la densità dei pixel del sensore stesso. Con una sensibilità massima estesa di 25600 ISO, questa funzione ha visto la propria granularità migliorata di 64 volte per poter intercettare blocchi di rumore precendentemente ignorate. E nei casi più difficili un aiuto può arrivare anche dal flash incorporato con Numero Guida 5 (ovvero 5 metri di portata a 100 ISO di sensibilità).

Anche la connettività è stata oggetto di particolare attenzione, tanto che la LUMIX GF6 è la prima fotocamera a obiettivi intercambiabili a implementare sia Wi-Fi che tecnologia NFC (Near Field Communication) per il collegamento con altri dispositivi e il conseguente trasferimento di immagini, condivisione online (per esempio sul servizio cloud “LUMIX CLUB”), visualizzazione remota su televisori DLNA-compatibili e controllo a distanza della fotocamera tramite la Panasonic Image App per smartphone e tablet iOS/Android. Il corpo della fotocamera, disponibile nei colori nero, bianco e rosso, comprende un display touch retroilluminato ad alta risoluzione (1.040.000 punti) e bassi riflessi ruotabile di circa 180° con una copertura prossima al 100% del campo visivo.

La sezione autofocus prevede, come per le altre fotocamere della serie LUMIX G, il rilevamento a contrasto di fase, che offre una maggior precisione in particolar modo con obiettivi veloci e luminosi. Per la messa a fuoco di soggetti in rapido movimento sono presenti le funzioni Light Speed AF e AF Tracking. Il relativo controllo da parte dell’utente avviene mediante il display touch; e sempre tramite un semplice tocco sul soggetto visualizzato sullo schermo è possibile impostare automaticamente esposizione e messa a fuoco.

La registrazione video, attivabile con un tasto apposito, prevede filmati Full HD 1920×1080 50i in formato AVCHD con suono stereo. Le numerose funzioni di ripresa comprendono per esempio la modalità Self Shot, 19 filtri creativi, possibilità di creare animazioni passo uno (stop motion), ritocco touch per la cancellazione di oggetti da un’immagine, riconoscimento del volto, selezione intelligente della scena sulla base di 23 immagini campione memorizzate dalla fotocamera.

Maggiori informazioni sulla LUMIX GF6 sono disponibili sull’apposita pagina del sito Panasonic Italia.

 

Share