Nuove fotocamere rugged Pentax per chi ama l’avventura

Pubblicato il 30 gennaio 2013 in Fotocamere Compatte, Fotocamere waterproof, Fotografia digitale, Fotografia sportiva, Pentax da

Pentax WG-3 fotocamere rugged | Fotoguida.itVengono chiamate rugged, outdoor o sportive: sono le fotocamere “a prova di tutto” che stanno conquistando un pubblico sempre più vasto interessato ad apparecchi compatti in grado di funzionare in condizioni ambientali estreme senza doversi preoccupare di urti, cadute o maltrattamenti vari. Non sorprende dunque che nuovi modelli di questa categoria appaiano sul mercato con una frequenza superiore rispetto al passato. Le novità odierne riguardano Pentax, che ha presentato due fotocamere top-di-gamma e una entry-level decisamente interessanti.

Pentax WG-3 e Pentax WG-3 GPS si posizionano nella fascia alta delle fotocamere compatte rugged Pentax: impermeabili fino a 14 metri di profondità, funzionanti fino a 10 gradi sotto zero e resistenti a cadute da 2 metri di altezza e a pressioni di schiacciamento pari a 100 kg, sono basate su un sensore CMOS retroilluminato da 16 megapixel con sensibilità massima di 6400 ISO cui si affianca uno zoom 4x (25-100mm equivalenti) decisamente luminoso per un apparecchio di questa categoria (f/2,0-4,9) e un display LCD da 3″ e 460.000 punti. Non mancano le capacità di registrazione video Full HD 1920 a 30 fps e HD 1280 a 60 fps, né la possibilità di aggiungere una connessione wireless mediante scheda Eye-Fi. La differenza tra i due modelli, come la denominazione suggerisce, risiede nell’eventuale presenza di un ricevitore GPS unito alla misurazione di pressione/altitudine/profondità, a una bussola digitale e a un sistema di ricarica wireless.

Pentax WG-10 fotocamera rugged | Fotoguida.itAl capo opposto dell’offerta di fotocamere rugged arriva invece la Pentax WG-10 con un’autonomia di due ore alla profondità massima di 10 metri e una resistenza a cadute da 1,5 metri di altezza, oltre naturalmente alla possibilità di operare a temperature di -10 gradi centigradi e sopravvivere a pressioni di 100 kg. Le caratteristiche fotografiche sono un sensore CCD da 1/2,3″ e 14 megapixel, uno zoom ottico 5x (28-140mm equivalenti) f/3,5-5,5 e un campo ISO compreso tra 80 e 6400. Il display è LCD da 2,7″ e 230.000 punti, mentre nella dotazione di funzionalità di supporto si segnala la modalità Microscopio Digitale: cinque luci macro a LED situate intorno all’obiettivo permettono di illuminare soggetti posti a un solo centimetro di distanza scattando foto alla risoluzione fissa di 2 megapixel. La Pentax WG-10 viene fornita per questo motivo completa di un apposito supporto macro che consente di mantenere stabile la fotocamera durante le riprese ravvicinate.

Share