In vacanza con la fotocamera

Pubblicato il 2 agosto 2012 in Fotografia digitale, Tutorial da

Fotografare in vacanzaPronti a partire per le vacanze? Volete essere sicuri di catturare al meglio tutti i momenti importanti del vostro viaggio per avere sempre ricordi perfetti a portata di mano (e di occhi)? Seguite queste semplici regole messe a punto dalla redazione di Osservatorio Digitale per accertarvi che la vostra attrezzatura sia perfettamente in ordine e pronta all’uso.

Iniziate controllando che la fotocamera sia in perfetto ordine con tutti i meccanismi funzionanti. Controllate il buono stato delle batterie, comprese quelle di scorta, e non dimenticate l’indispensabile caricabatterie. Recuperare il manuale potrebbe essere una buona idea, specie se la vostra fotocamera possiede un gran numero di funzioni che non usate frequentemente. Se vi recate all’estero avrete anche bisogno di un adattatore per prese di corrente: un pratico schema si trova a questo indirizzo.

Dotatevi di accessori dedicati alla pulizia: essenziali sono un pennellino con soffietto per togliere la polvere dall’obiettivo (non soffiateci mai sopra con la bocca: accumulereste condensa col rischio di “fissare” la polvere all’obiettivo e creare fastidiosi aloni) e un panno come quelli per gli occhiali che vi aiuterà a tenere pulito il display della fotocamera. Naturalmente non dimenticate la custodia della macchina fotografica!

Com’è la vostra dotazione di schede di memoria? Ne avete a sufficienza? Le avete liberate scaricando su PC o DVD le foto scattate nei mesi precedenti? Nel caso fatelo, quindi formattate le schede e accertatevi che funzionino perfettamente. Come tutti i componenti elettronici, anche le schede di memoria possono guastarsi: formattarle può aiutare a far emergere problemi latenti evitando che questi si verifichino nel momento meno opportuno.

Se il bagaglio ve lo consente portate con voi anche un computer portatile, magari un netbook piccolo e leggero, sul quale scaricherete le fotografie alla fine di ogni giornata liberando le schede di memoria e controllandole a dimensioni più grandi rispetto al display della macchina per scartare le immagini sfocate, mosse o che non vi piacciono. Se il PC non dispone di un lettore interno compatibile con le schede di memoria della nostra macchina fotografica dovrete procurarvi un lettore universale esterno con relativo cavetto USB: in commercio se ne trovano di ottimi anche a meno di 10 euro. Prima di partire accertatevi anche di aver aggiornato e collaudato sistema operativo e software fotografico con le ultime versioni disponibili. Una buona idea è anche quella di controllare la disponibilità di nuove versioni del firmware della fotocamera: tuttavia evitate di aggiornarlo nelle immediate vicinanze della partenza, si tratta di una procedura delicata che può richiedere l’invio dell’apparecchio all’assistenza tecnica qualora non venga effettuata a regola d’arte.

Se anche lontano da casa avrete a disposizione una connessione Internet veloce potrete sfruttare qualche servizio online come Flickr (www.flickr.com) o Picasa (picasa.google.it) al quale inviare periodicamente le vostre fotografie. Avrete in questo modo una copia di sicurezza delle vostre immagini e, se lo vorrete, potrete condividerle con amici e parenti. Scegliete il servizio che preferite in base alla quantità di spazio disponibile, alla immediatezza della procedura di caricamento e alla facilità con cui è possibile organizzare in album e archivi le foto caricate.

Infine, se nel vostro corredo fotografico è presente una grande quantità di accessori, cercate di fare una cernita attenta per non riempire inutilmente il bagaglio. Pensate al tipo di foto che presumibilmente potrete scattare in vacanza e regolatevi di conseguenza. Una borsa leggera e ben organizzata avrà più possibilità di essere sempre con voi in ogni momento della giornata – e specialmente negli attimi che vale la pena fotografare. Buone vacanze!

 

Share